Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 9 luglio 1998, protocollo n.1098

Programmazione del sistema universitario per il triennio 1998-2000 - D.M. 6.3.1998, n. 267, attuativo del D.P.R. 27.1.1998, n. 25.


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Università e della Ricerca


DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI ECONOMICI UFFICIO I
Protocollo: n.1098
Roma, 9 luglio 1998

i Presidenti dei Comitati
Regionali e Provinciali
di Coordinamento
LORO SEDI
 
 
 
 (Al Presidente del Comitato
Regionale
fax n.                ) 

 

Oggetto: Programmazione del sistema universitario per il triennio 1998-2000 - D.M. 6.3.1998, n. 267, attuativo del D.P.R. 27.1.1998, n. 25.

Com’è noto il D.Lgs. 8.5.1998, n. 178 (G.U. n. 131 dell’8.6.1998), concernente la trasformazione degli ISEF e l’istituzione di facoltà e corsi di laurea in scienze motorie, ha dettato, in prima applicazione dello stesso, all’art. 3, una speciale procedura, derogatoria rispetto a quella prevista dal D.P.R. 27.1.1998, n. 25 (regolamento recante disciplina dei procedimenti relativi allo sviluppo ed alla programmazione del sistema universitario), per la definizione dei criteri per la programmazione della istituzione delle facoltà, dei corsi di laurea in scienze motorie, nonché le procedure, i tempi e le modalità per la loro attivazione.

In relazione a quanto sopra, e facendo seguito alla ministeriale (DAE - Ufficio I) n. 688 del 29.4 c.a., relativa all’oggetto, si comunica che quanto richiesto con tale nota ai Comitati cui la presente è diretta, in ordine alla trasformazione degli ISEF e alla istituzione di facoltà e corsi di laurea in scienze motorie, non dovrà più essere fornito ai fini della programmazione del sistema universitario per il triennio 1998-2000.
Questo Ministero fa riserva di diramare successive istruzioni relativamente alla procedura da seguire per l’attuazione dell’art. 3 del D.Lgs. sopra richiamato

Il Sottosegretario di Stato
con delega per l'Università
f.to prof. Luciano Guerzoni
 


Ai sensi dell’art. 6 della legge 30.12.1991,
n. 412 la trasmissione della presente nota
via fax ha valore ufficiale; non si provvederà
pertanto ad inviarne copia per posta.