Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 24 novembre 1998

"Quote di riequilibrio erogate ai Collegi universitari legalmente riconosciuti, al Centro Residenziale dell'Università della Calabria e alla Regione Autonoma Sardegna (L. 122/83)"

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica

DIPARTIMENTO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II DM n° 172

      VISTO l’art. 272 del Regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato approvato con R.D. 23.05.1924, n. 827;

      VISTO l’art. 33 della legge 31.10.1966, n. 942;

      VISTA la legge 03.11.98 n. 384, recante disposizioni per l’assestamento del Bilancio dello Stato e dei bilanci delle Aziende Autonome per l’anno finanziario 1998;

      CONSIDERATO che con la suddetta legge lo stanziamento di lire 36.000.000.000 a valere sulla unità previsionale di base 3.1.2.2. Diritto allo Studio cap. 1508., risulta di pari importo in termini di competenza e cassa;

      VISTO il D.M. 22.12.1983 con il quale sono stati trasferiti alla Regione Autonoma Sardegna i beni e il personale delle Opere Universitarie di Cagliari e di Sassari, in applicazione dell’art. 33, secondo comma, del D.P.R 19.06.1979, n. 348, nonchè dell’art. 4 della legge 13.04.1983, n. 122;

      CONSIDERATO che per l’esercizio delle funzioni delegate l’art. 4, secondo comma, della legge 13.04.1983, n. 122 prevede che i fondi all’uopo necessari vengano prelevati dagli stanziamenti di spesa tratti dal bilancio statale relativi alle stesse funzioni delegate;

      VISTO lo Statuto dell’Università degli Studi della Calabria -Cosenza, approvato con D.R. n. 450 del 28.02.1997 e pubblicato sulla G.U. n. 70 del 25.03.1997, con il quale viene rappresentata al Titolo IV, art. 4 punto 1, l’autonomia di gestione e di spesa del Centro Residenziale della suddetta Università;

      VISTO il D.M. del 24.04.1998 n. 103, registrato dalla Corte dei Conti il 26.05.1998 reg. 1 fgl. 48, che prevede tra l’altro che l’attribuzione della disponibilità, pari al 20% del contributo annuo, avvenga sulla base dei criteri di graduale riequilibrio, valutati dall’Osservatorio per la Valutazione del Sistema Universitario, istituito con D.M. del 22.02.96 presso il MURST;

      VISTA la nota del 02.06.98 prot. n. 4371, formulata da questo Ufficio, all’Osservatorio, sopra menzionato con la quale si chiedeva l’individuazione dei criteri di riferimento;

      VISTO il parere formulato dallo suddetto Osservatorio, in data 05.11.98 prot. n. 1251, con il quale viene proposto, limitatamente al 1998, di mantenere inalterate le percentuali di assegnazione calcolate sulla base dei contributi già erogati nel corso dell’anno alla Regione Autonoma Sardegna e ai Collegi e Residenze statali (vedi Tabella A);

      VISTO che nel citato parere viene proposto anche, di ripartire ai Collegi Universitari legalmente riconosciuti, una quota di riequilibrio secondo criteri che tengono conto del 70% in proporzione ai posti letto messi a disposizione, del 25% in proporzione ai pasti erogati in gestione diretta, del 5% in proporzione ai trasferimenti diretti agli studenti ( Tabella B);

      VISTO il D.M. 16.01.1998, con il quale il Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica ha escluso, dai limiti di giacenza, le assegnazioni di competenza relative alla unità previsionale di base 3.1.2.2. Diritto allo Studio cap. 1508, delle Istituzioni assoggettate alle norme sulla tesoreria unica;

      CONSIDERATO che con D.M.T. n. 196679 del 20.11.98, è assegnato in termine di cassa sul cap. 1508, l’importo di lire 3.861.000.000;

      ACCERTATA l’attuale disponibilità di cassa di lire 3.138.222.960 sul predetto capitolo di spesa, dello stato di previsione di questo Ministero dell’esercizio in corso,

      RITENUTO di provvedere pertanto all’assegnazione della somma di lire 6.999.222.960, quale cassa esistente sullo stanziamento annuo sulla base del parere espresso dall’Osservatorio per la Valutazione del Sistema Universitario annuo (Tabella C di riparto finale);

 


DECRETA:


Art. 1 - Al Centro Residenziale dell’Università della Calabria e ai Collegi universitari legalmente riconosciuti è erogata, a titolo di quote di riequilibrio la somma lire 5.658.106.770, per l’importo a fianco di ciascuno sotto indicato, nonchè la somma di lire 1.341.116.190 in favore della Regione Autonoma Sardegna, ai sensi della citata legge 112/83, per l’attuazione delle varie forme di assistenza e per lo svolgimento di attività culturali a carattere nazionale ed internazionale relativamente all’esercizio finanziario 1998:

Centro Residenziale dell’Univ. della Calabria di

Cosenza

L.

1.626.246.190

Scuola Normale Superiore di

Pisa

L.

362.349.670

Scuola Sup. Studi Univ. e Perf. " S.Anna" di

Pisa

L.

266.276.890

Collegio Universitario "Einaudi" di

Torino

L.

650.891.750

Collegio "Don Nicola Mazza" di

Padova

L.

522.385.260

Collegio "Ghislieri" di

Pavia

L.

287.189.940

Collegio "Borromeo" di

Pavia

L.

110.030.040

Fondazione "Sandra e Enea Mattei" di

Pavia

L.

172.840.050

Fondazione RUI di

Roma

L.

753.230.660

Fondazione Comunità "Tardini" di

Roma

L.

243.834.360

Ist. Ric. e Attività Educative ( IPE ) di

Napoli

L.

165.406.680

Collegio "S. Caterina da Siena" di

Pavia

L.

96.183.660

Centro Europeo Univ. e Ricerca ( CEUR ) di

Bologna

L.

328.418.940

Ass. Centro Attrez. Resid. Culturali EducativeSiciliane ( ARCES ) di

Palermo

L.

72.822.680

TOTALE

 

L.

5.658.106.770

       

Art. 2 - Alla Regione Autonoma Sardegna ( legge n. 122/83 )

 

L.

1.341.116.190



Art. 3 - La somma complessiva di lire 6.999.222.960 graverà sull’unità previsionale di base 3.1.2.2. Diritto allo Studio cap. 1508 dello stato di previsione della spesa di questo Ministero per l’esercizio finanziario 1998.


Il presente decreto sarà inviato agli organi di controllo in base alle vigenti norme.

Roma, 24 novembre 1998

IL DIRIGENTE
(f.to dott.ssa Roberta Cacciamani)


In corso di registrazione alla Corte dei Conti