Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 8 ottobre 1998, protocollo n.ACG/35/1164

applicazione disposizioni contenute nell'art. 17, comma 111, della legge 15 maggio 1997, n. 127.


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Università e della Ricerca


GABINETTO
Protocollo: n.ACG/35/1164
Roma, 8 ottobre 1998

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento della Funzione Pubblica
R O M A
All'Agenzia per la rappresentanza
negoziale delle pubbliche amministrazioni - ARAN
R O M A

Alla Conferenza dei Rettori
R O M A

Alla C.G.I.L./F.P.
Via Leopoldo Serra, 31
00153 R O M A

Alla C.I.S.L./F.I.L.S.
Via Po, 102
00198 R O M A

Alla U.I.L. Statali
Via Emilio Lepido, 46
00175 R O M A

Alla C.O.N.F.S.A.L./U.N.S.A.
Viale Trastevere, 60
00153 R O M A

Alla CONFEDIR-DIRSTAT
Via Ezio, 12
00192 R O M A

Alla C.I.S.A.L./PA
Via Giulio Cesare, 21
00192 R O M A

Alla U.G.L. Statali F.P.
Via Farini, 13
00185 R O M A

Alla UNIONQUADRI
Unione Italiana Quadri
Via Gramsci, 34 00197 R O M A

Oggetto: applicazione disposizioni contenute nell'art. 17, comma 111, della legge 15 maggio 1997, n. 127.

      Pressanti sollecitazioni vengono rivolte a questo Ministero affinché venga data concreta attuazione alle disposizioni indicate in oggetto, che prevedono l'integrazione delle norme che disciplinano l'accesso al pubblico impiego, disponendo che, in sede di accordo di comparto, siano tenute in considerazione le professionalità prodotte dai diplomi universitari.

      Di evidente importanza si appalesa la norma citata, la cui finalizzazione è diretta a fornire ai titolari dei diplomi quegli sbocchi professionali che, ad oggi, la legislazione vigente non è riuscita ad assicurare.

      Invero, le varie tipologie dei diplomi universitari e le caratteristiche curriculari di molti di essi hanno determinato legittime ed ineludibili aspettative in vasti settori giovanili e del mondo del lavoro, segno evidente del cambiamento che, specialmente in questi ultimi anni, si sta realizzando nel sistema universitario.

      L'interesse di questo Ministero alla piena applicazione del disposto normativo, pertanto, si motiva anche con il rilevante numero di corsi di diploma universitario sin qui attivati nelle diverse sedi (circa 900, All. A) ed il conseguente alto numero di diplomati.

      A tale scopo, ritenendo non più procrastinabile l'adozione di una forte iniziativa pubblica, questa Amministrazione intende sollecitare l'ARAN a farsi carico di portare a soluzione con opportuni provvedimenti l'ormai annoso problema, in occasione dei prossimi rinnovi dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro, chiedendo nel contempo alle OO.SS. dei comparti interessati di collaborare con la scrivente alla soluzione del problema stesso.

Il MINISTRO
(f.to Berlinguer)




Allegati:
Allegato A: Diplomi universitari divisi per università