Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 27 aprile 1999 n. 80

Incentivazione delle attività di cooperazione internazionale poste in essere dalle università italiane - quote di riparto per l'esercizio finanziario 1999

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica

Visto lo stanziamento del capitolo 1533 del bilancio di previsione del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica per l’esercizio finanziario 1999;

VISTO il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382 ed in particolare l’art. 91, come risulta modificato dall’articolo 12 della legge 9 dicembre 1985, n. 705;

VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168 ed in particolare gli artt. 1, 2, 6 e 7;

VISTA l’art.5 della legge 537/93 ;

CONSIDERATO di dover sostenere il processo di internazionalizzazione del sistema universitario italiano tramite l’incentivazione delle attività di cooperazione internazionale poste in essere dalle università italiane, secondo obiettivi e strategie di interesse nazionale

D E C R E T A:


Le somme stanziate nel capitolo 1533, per l’esercizio finanziario 1999 vengono ripartite secondo le seguenti percentuali:

50%: Progetti di cooperazione interuniversitaria con i Paesi dell’area mediterranea, dell’area balcanica ed adriatica, dell’Europa centro - orientale ed ex URSS;


20%: Progetti di collaborazione interuniversitaria con i Paesi ad alto tasso di sviluppo scientifico e tecnologico


30%: Progetti di cooperazione interuniversitaria con i Paesi in via di sviluppo.
 

Entro il limite del 10% dello stanziamento il Direttore del Dipartimento per l’Autonomia universitaria e gli studenti potrà riequilibrare la suddivisione delle quote.

Il presente decreto verrà inviato agli organi di controllo per i prescritti adempimenti.

Roma, 27 aprile 1999

IL MINISTRO
(f.to Ortensio ZECCHINO)