Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 7 dicembre 1999

Capitolo 1508 - Ripartizione al Centro residenziale di Cosenza, alla Regione Sardegna ed ai Collegi universitari dei contributi per l'anno finanziario 1999

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Università e della Ricerca


DIPARTIMENTO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II

VISTO l'art. 272 del Regolamento per l'amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato approvato con R.D. 23.05.1924, n. 827;

VISTO l'art. 3, comma 12, del D.L. n. 323 del 20.06.1996;

VISTO l'art. 33 della legge 31.10.1966, n. 942;

VISTO il D.M. 22.12.1983 con il quale sono stati trasferiti alla Regione Autonoma Sardegna i beni e il personale delle Opere Universitarie di Cagliari e di Sassari, in applicazione dell'art. 33, secondo comma, del D.P.R 19.06.1979, n. 348 nonché dell'art. 4 della legge 13.04.1983, n. 122;

CONSIDERATO che per l'esercizio delle funzioni delegate la legge 13.04.1983, n. 122, art. 4, comma 2, prevede che i fondi all'uopo necessari vengano prelevati dagli stanziamenti di spesa tratti dal bilancio statale relativi alle stesse funzioni delegate;

VISTO lo Statuto dell'Università degli Studi della Calabria - Cosenza, approvato con D.R. n. 450 del 28.02.1997 e pubblicato sulla G.U. n. 70 del 25.03.1997, con il quale viene rappresentata al Titolo IV, art. 4, punto 1, l'autonomia di gestione e di spesa del Centro Residenziale della suddetta Università;

VISTO il D.M. 02.11.1999 n. 139, registrato alla Corte dei Conti il 06.12.1999 reg. n.1 fgl. n. 221, con il quale, vengono individuati i criteri di riferimento per la ripartizione della disponibilità di Bilancio per l'anno finanziario 1999 sul capitolo di spesa 1508;

VISTO il Decreto del Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, in data 4 marzo 1999, che esclude dai limiti di giacenza delle Istituzioni assoggettati alle norme di tesoreria unica, le assegnazioni relative alla unità previsionale di base 3.1.2.2 - Diritto allo Studio - cap.1508;

VISTO il D.D.n.104 del 29.09.1999, con il quale sono individuate le competenze dei dirigenti dei singoli Uffici di questo Dipartimento;

VISTO lo stanziamento di lire 36.000.000.000 a valere sulla unità previsionale di base 3.1.2.2 - Diritto allo Studio - cap.1508 dello stato di previsione di questo Ministero per l'anno finanziario 1999;

VISTA la legge 19 novembre 1999, n.435, recante disposizioni per l'assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l'anno finanziario 1999;

VISTA la variazione, in termini di cassa, apportata sull'unità previsionale di base 3.1.2.2 -Diritto allo Studio - cap.1508 di lire 18.000, in considerazione dell'accertamento dei residui relativi all'esercizio finanziario 1998, ai sensi della suddetta legge n 435/99;

VISTO che nell'esercizio finanziario in corso, si è provveduto all'erogazione di lire 17.500, quale somma dovuta in conto/residui '98, per versamento di ritenuta bollo, al Tesoro dello Stato;

VISTO che con D.M. 08.07.1999 n. 95, è stata erogata, al Centro Residenziale dell'Università della Calabria e ai Collegi Universitari legalmente riconosciuti, a titolo di acconto, la somma di lire 14.550.718.580;

ACCERTATA l'attuale disponibilità di cassa pari a lire 21.449.281.420 sul predetto capitolo di spesa, dello stato di previsione di questo Ministero per l'esercizio finanziario 1999;

RITENUTA la necessità di provvedere all'assegnazione della somma di lire 14.565.185.190 a saldo dei contributi relativi all'esercizio finanziario 1999, in favore del Centro Residenziale della Calabria e dei Collegi legalmente riconosciuti per l'attuazione delle varie forme di assistenza e per lo svolgimento di attività culturali a carattere nazionale ed internazionale, nonché la somma di lire 6.884.096.230 in favore della Regione autonoma Sardegna, ai sensi della citata legge 112/83;

TENUTO CONTO della allegata tabella di ripartizione dei contributi relativi all'anno finanziario 1999, gravanti sul capitolo 1508;

 

 

D E C R E T A

ART. 1

Al Centro Residenziale dell'Università della Calabria e ai Collegi universitari legalmente riconosciuti sono concesse, a titolo di saldo, le somme a fianco di ciascuno indicate, cosi come determinate nella tabella citata in premessa, per l'attuazione delle varie forme di assistenza e per lo svolgimento di attivita' culturali a carattere nazionale ed internazionale relativamente all'esercizio finanziario 1999.

Centro Residenziale dell'Università della Calabria
Cosenza
Lire
4.165.549.830

Scuola Normale Superiore di
Pisa
Lire
928.140.930

Scuola Superiore di Perfezionamento "S.Anna"
Pisa
Lire
682.055.190

Collegio Universitario Einaudi di
Torino
Lire
882.478.260

Collegio "Don Nicola Mazza" di
Padova
Lire
1.820.299.380

Collegio Ghislieri di
Pavia
Lire
788.955.310

Collegio Borromeo di
Pavia
Lire
668.103.080

Collegio Nuovo Fondazione "S.e E. Mattei " di
Pavia
Lire
403.852.060

Fondazione RUI di
Roma
Lire
2.108.224.690

Fondazione Comunità Tardini di
Roma
Lire
445.427.370

Ist. Ric. Attività Educative (IPE) di
Napoli
Lire
558.420.120

Collegio "S. Caterina da Siena" di
Pavia
Lire
309.755.870

Centro Europeo Universitario e Ricerca (CEUR)
Bologna
Lire
500.838.270

Ass. Centro Attrez. Resid. Cult. Educ. (ARCES)
Palermo
Lire
238.316.130

Collegio Universitario Internazionale (CUIR) di
Roma
Lire
64.768.700


Totale
Lire
14.565.185.190

 

 

ART. 2

Alla Regione Autonoma Sardegna è concessa, per l'esercizio finanziario 1999, la somma di lire 6.884.096.230, cosi come determinata nella allegata tabella di ripartizione dei contributi citata in premessa, ai sensi della legge n.122/83.

ART. 3

La somma complessiva di lire 21.449.281.420 graverà sull'unità previsionale di base 3.1.2.2 - Diritto allo Studio - capitolo 1508 dello stato di previsione della spesa di questo Ministero per l'esercizio finanziario 1999.

Il presente decreto sarà inviato agli organi di controllo in base alle vigenti norme.

 

(Registrato alla Corte del Conti il gg/mm/aaaa - Registro n.yyy - Foglio n.xxx)
Roma, 7 dicembre 1999

IL DIRIGENTE
(Dott.ssa Roberta CACCIAMANI)
F.to Roberta Cacciamani



Allegati:
Tabella Allegata