Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 23 settembre 1999

Ripartizione ulteriore disponibilità di posti per i diplomi universitari dell'area sanitaria - a.a. 1999/2000

(integrazione dei dd.mm. 28/7/1999 e 5/8/1999)

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica

VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168 ed, in particolare l’art.6 , secondo comma;

VISTA la legge 19 novembre 1990, n.341;

VISTI i Decreti Legislativi n.502 del 30 dicembre 1992 e n.517 del 7 dicembre 1993, concernenti il " Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art.1 della Legge 23 ottobre 1992, n.421" ed in particolare l’art.6, terzo comma;

VISTO il proprio decreto 24 settembre 1997 di concerto con il Ministro della Sanità, con il quale sono stati disciplinati i requisiti di idoneità e l’accreditamento delle strutture per la formazione del personale sanitario infermieristico, tecnico e della riabilitazione;

VISTO il decreto del Ministro della Sanità di concerto con il Ministro dell’Università e della Ricerca scientifica e tecnologica, in data 27.7.1999, con il quale è stata determinata per l’a.a. 1999/2000 la programmazione del numero degli studenti da ammettere a ciascuna tipologia di corso di diploma universitario di area sanitaria, tenuto conto delle esigenze del Servizio Sanitario nazionale e sulla base delle indicazioni fornite dalle autorità regionali;

VISTO il D.M. 21.7.1997, n. 245;

VISTI i propri decreti 28.7.1999 e 5.8.99, con i quali sono stati ripartiti tra le Università i posti di cui alla predetta programmazione;

RITENUTA la necessità di modificare ed integrare i suddetti provvedimenti in data 28.7.1999 e 5.8.99 con un’ulteriore assegnazione di posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di diploma universitario di area sanitaria, a seguito di ulteriori richieste da parte delle Università;

CONSIDERATO che per alcune tipologie di diploma universitario non sono stati assegnati

tutti i posti previsti nel D.I. 27.7.99 di programmazione nazionale e, pertanto, i suddetti posti possono essere ancora ripartiti ;

DECRETA

Art. 1 - Per l’anno accademico 1999/2000 i posti assegnati con D.M. 28.7.99 all’ Università di Cagliari per il diploma universitario di Dietista, non attivato, devono ritenersi non assegnati.

Art. 2 – Per l’ anno accademico 1999/2000 il numero di posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di diploma universitario di area sanitaria, già assegnati con Decreti Ministeriali 28.7.1999 e 5.8.99, viene integrato ,come segue, da un’ulteriore disponibilità di

posti , il cui finanziamento , in mancanza di convenzioni con gli enti locali, e’ a totale carico del bilancio universitario:

Dietista

Università Campus Bio-medico-Roma

n. 7 posti

Università di Modena

n. 6 posti

Università di Siena

n. 2 posti

Igienista dentale

Università di Cagliari

n. 10 posti

Logopedista

Università di Ferrara

n. 10 posti

Università di Modena

n. 5 posti

Università di Parma

n. 5 posti

Università di Siena

n. 5 posti

Ostetrica/o

Università di Cagliari

n. 8 posti

Tecnico audiometrista

Università di Ferrara

n. 5 posti

Università di Modena

n. 5 posti

Università di Parma

n. 5 posti

Infermiere

Università di Torino

n. 10 posti

Tecnico sanitario radiologia medica

Università di Cagliari

n. 20 posti

Università di Roma La Sapienza

n. 15 posti

Terapista della neuro e psicomotricità

età evolutiva

Università di Roma La sapienza

n. 20 posti

Tecnico dell’educazione e della riabilitazione psichiatrica e psicosociale

Università di Messina

n. 10 posti


Art.3- Per i corsi di nuova attivazione gli Atenei sono autorizzati a bandire ed espletare il concorso di ammissione entro e non oltre 45 giorni dal presente dec

Roma, 23 settembre 1999

Il Ministro dell’Università e della
Ricerca scientifica e tecnologica
f.to ZECCHINO