Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 28 febbraio 2000

Aggiornamento degli importi minimi delle borse di studio per studenti universitari.

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Università e della Ricerca


VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168, istitutiva del Ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica;

VISTA la legge 2 dicembre 1991, n. 390 recante norme sul diritto allo studi universitari;

VISTO il D.P.C.M. 30 aprile 1997, "Uniformità' di trattamento sul diritto agli studi universitari, ai sensi dell'articolo 4 della legge 2 dicembre 1991, n.390" e, in particolare l'articolo 7;

VISTA la nota dell'Istituto Nazionale di Statistica in data 15 febbraio 2000, prot. n. 838;


DECRETA:

Art. 1

1. Gli importi minimi delle borse di studio, di cui all'articolo7, comma 1, del D.P.C.M. 30 aprile 1997, citato in premessa, sono aggiornati con riferimento alla variazione dell'Indice generale ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati nell'anno 1999, corrispondente al valore dell' 1,6%.

Per l'anno accademico 2000/2001, pertanto, gli importi minimi delle borse, secondo le diverse tipologie con le quali sono definiti gli studenti, sono rideterminati nel modo seguente:

a). studenti fuori sede lire 6.837.160;
b). studenti pendolari lire 3.786.735;
c). studenti in sede lire 2.840.050.

 

(Registrato alla Corte del Conti il gg/mm/aaaa - Registro n.yyy - Foglio n.xxx)
Roma, 28 febbraio 2000

IL MINISTRO
F.to Zecchino