Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 6 ottobre 2000

Ampliamento posti corso di diploma universitario infermiere

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Università e della Ricerca


VISTO il D.M. 5 luglio 2000 con il quale è stato determinato il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di diploma universitario di cui all'articolo 1, comma 1, lettera a) della legge 2 agosto 1999, n.264;

VISTO i DD.MM. 13 e 28 luglio 2000 con i quali sono state apportate le rettifiche relativamente al numero complessivo dei posti disponibili per le immatricolazioni al corso di diploma universitario di Infermiere;

VISTA la nota in data 6 settembre 2000 con la quale l'Università degli studi di Udine chiede, in considerazione del consistente numero degli studenti preiscritti e dell'elevato fabbisogno regionale della figura professionale di Infermiere, un incremento di 20 unità per le immatricolazioni al corrispondente corso di diploma universitario;

VISTA la nota in data 12 settembre 2000 con la quale l'Università Cattolica del Sacro Cuore, in considerazione della disponibilità delle strutture didattiche e assistenziali presso l'Istituto "Suore della Misericordia - Azienda Ospedaliera S.Giovanni", chiede un incremento di 15 posti per le immatricolazioni al corso di diploma universitario di Infermiere;

VISTA la nota in data 14 settembre 2000 con la quale l'Università "G.D'Annunzio" di Chieti, tenuto conto delle capacità formative e delle strutture sanitarie accreditate per la formazione, chiede un incremento di 30 posti per le immatricolazioni al corso di diploma universitario di Infermiere sulla base dell'elevato numero di preiscrizioni e della forte richiesta di personale infermieristico da impiegare sia nelle strutture pubbliche, sia in quelle private ricevuta dall'Assessorato alla Sanità della Regione Abruzzo;

VISTA le note dell'Università di Verona rispettivamente in data 14 e 26 settembre 2000, con le quali viene richiesto un incremento di 110 posti per le immatricolazioni al corso di diploma universitario di Infermiere da destinare al polo didattico attivato presso l'Azienda ULSS 21 di Legnago (Verona) e per corrispondere alla necessità di formazione delle Province Autonome di Trento e Bolzano;

VISTA la nota in data 4 ottobre 2000 con la quale l'Università degli studi di Perugia, in considerazione dell'elevato fabbisogno di prestazioni infermieristiche già comunicato dall'Assessore alla Sanità e della propria offerta formativa, chiede un incremento di 50 posti per le immatricolazioni al corso di diploma universitario di Infermiere;

VISTA la nota del Ministero della Sanità in data 4 ottobre 2000 ;

RITENUTA la necessità e l'urgenza di provvedere a modifiche dei precitati decreti ministeriali in data 5, 13 e 28 luglio 2000;

D E C R E T A:

Art.1

All'articolo 1 del D.M. 28 luglio 2000 è apportata la rettifica relativamente al numero complessivo dei posti disponibili per le immatricolazioni al seguente corso di diploma universitario:

Infermiere da n.10.101 a .n. 10.326

Art.2

Alla tabella parte integrante del D.M. 5 luglio 2000 richiamato in premesse sono apportate le sottoindicate variazioni con esclusivo riferimento al numero degli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui all'art.39, comma 5, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286:


a)
Università degli studi "G. D'Annunzio" di Chieti
da
150
a
180

b)
Università degli studi di Perugia
da
100
a
150

c)
Università degli studi Cattolica del "Sacro Cuore"
da
175
a
190

d)
Università degli studi di Udine
da
120
a
140

e)
Università degli studi di Verona
da
480
a
590

Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

 

Roma, 6 ottobre 2000

p.Il Ministro
f.to Il Sottosegretario di Stato
Prof. Luciano Guerzo