Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 14 maggio 2002, protocollo n.1201

Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria ·Scuola di specializzazione per l·insegnamento  secondario.


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per la programmazione,il coordinamento e gli affari economici SAUS-Uff.X
Protocollo: n.1201
Roma, 14 maggio 2002

Ai Rettori delle Università
Ai Direttori degli Istituti di
istruzione universitaria

Oggetto: Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria ·Scuola di specializzazione per l·insegnamento  secondario.

     Come è noto il  D.M. 26 maggio 1998, pubblicato sulla G.U. del 3 luglio 1998 - n.153, ha  definito i ·Criteri generali per la disciplina da parte delle Università degli ordinamenti dei Corsi di laurea in Scienze della formazione primaria e delle Scuole di specializzazione per l·insegnamento secondario·.
     La Legge n.264/99 ·Norme in materia di accessi ai corsi universitari· all·art.3, comma 2,  individua i parametri necessari per la valutazione, da parte del Ministero, dell·offerta potenziale degli Atenei al fine di determinare i posti disponibili da assegnare a ciascuna Università per il Corso di laurea in Scienze della formazione primaria e per la Scuola di specializzazione per l·insegnamento secondario.
     Al fine di predisporre i necessari adempimenti per il proseguimento dei Corsi di laurea in Scienze della formazione primaria e delle Scuole di specializzazione per l·insegnamento secondario per l·a.a . 2002/2003,vorranno le SS.LL., entro il 30 maggio  p.v., cortesemente:
1)     trasmettere motivate delibere delle competenti autorità accademiche preordinate specificatamente alla conferma ovvero alla nuova definizione, sulla base dei parametri di cui all·art. 3, comma 2, della predetta legge, dell·offerta potenziale formativa per ciascuna struttura didattica dell·Ateneo, tenuto conto del fabbisogno espresso dal Ministero della Pubblica Istruzione con le allegate note;
2)     indicare, per quanto concerne la Scuola di specializzazione per l·insegnamento secondario,  gli indirizzi e le classi di abilitazione che si intendono attivare.
     Si richiama l·attenzione delle SSLL sulla necessità che le delibere di cui al punto 1) siano comunque analiticamente motivate con esplicito riferimento ai parametri fissati dalla richiamata legge n.264/99 per la valutazione del potenziale formativo di ciascun Ateneo.
     Ciò premesso, nel ribadire che il Comitato regionale di coordinamento, di cui all·art.3 del DPR 27 gennaio 1998, n.25, è la sede istituzionale deputata a raccogliere e coordinare le proposte, si resta in attesa di sollecito riscontro anche possibilmente anticipando i dati via Fax  (Riondino 06-59912242) e si ringrazia della collaborazione.

IL CAPO DIPARTIMENTO
(Dott.Giovanni D·Addona)




Allegati:

NOTA ESPLICATIVA
I dati riportati nelle Tabelle allegate, predisposte dal Dipartimento per i servizi nel territorio - Direzione Generale del Personale della Scuola e dell'Amministrazione, sono relativi ai posti che nelle scuole di ogni ordine e grado

  • alla data odierna risultano vacanti (colonna A)
  • saranno disponibili nel dicembre 2002 (colonna B)
  • saranno disponibili nel dicembre 2003 (colonna C)
  • saranno disponibili nel dicembre 2004 (colonna D)

Sommando i dati riportati nelle colonne A, B, C e D, calcolandone il 25%, si ottiene il numero di posti attualmente disponibili (ultima colonna).

Allegato A - 6 pagine
(Pagina1 - da Abruzzo a Campania .pdf - 2.2Mb - )
(Pagina2 - segue da Campania a Liguria .pdf - 2.2Mb - )
(Pagina3 - segue da Liguria a Molise .pdf - 2.2Mb - )
(Pagina4 - segue da Molise a Sicilia .pdf - 2.2Mb - )
(Pagina5 - segue da Sicilia a Veneto .pdf - 2.2Mb - )
(Pagina6 - segue Veneto .pdf - 563Kb - )
Scuola di specializzazione post-laurea (scuole secondarie)

Allegato B
(formato .pdf - 1.1Mb - )
Corso di laurea (scuole elementari e materne)