Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 15 dicembre 2003 n. 1291

Graduatoria finale inerente al bando del D.D. n° 1105 del 09/10/2002. Contributi straordinari di ricerca e/o formazione agli Istituti e/o Enti culturali di Ricerca o formazione pubblici o privati ubicati nelle aree obiettivo 1 per lo svolgimento di progetti ricerca e/o formazione di 29 Ml di Euro.

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

IL DIRETTORE GENERALE

VISTA la legge 9 maggio 1989 n° 168, istitutiva del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica;

VISTO l'art. 6 del D.L.vo del 03/04/1993 n.96, di trasferimento delle funzioni di Formazione e Ricerca dei soppressi Organismi dell’intervento straordinario al MURST;

VISTI il D.D. n. 1105 del 09/10/2002 che mette a bando l’assegnazione di contributi straordinari di ricerca e/o formazione su un budget di € 29,00 Ml agli Istituti e/o Enti culturali di ricerca e/o formazione pubblici o privati ubicati nelle aree obiettivo 1 per lo svolgimento di progetti di ricerca e/o formazione;

VISTO il conseguente Decreto n. 1187  del  23/12/2002 di assunzione di impegno;

VISTI i lavori della Commissione di selezione e valutazione delle domande nominata con DM n. 1214 del 03/03/2003 ed insediata in data 17/04/2003;

CONSIDERATO che le domande pervenute al MIUR di assegnazione di contributi per progetti di ricerca e/o formazione sono state n. 292 ;

CONSIDERATO  che di tali domande non sono state ammesse n. 05 iniziative di seguito riportate in quanto presentate oltre la data del 13/01/2003, termine perentorio di scadenza:

  • Prog. n. 176 CNR (IRPI) “Costituzione di una rete di monitoraggio salino e qualitativo degli acquiferi costieri”
  • Prog. n. 179    CNR (IRPI) “Mitigazione del rischio da frana nell'Appennino Dauno”
  • Prog. n. 180 CNR (Ist. Scienze Alimentazione) “Caratterizzazione della componente antiossidante dei vini rossi campani: effetti sui sistemi biologi sperimentali e sulla salute umana”
  • Prog. n. 192 CNR (IRPI) “Conoscenza, conservazione e valorizzazione e fruizione del patrimonio ambientale e culturale con riferimento alle aree costiere”
  • Prog. n. 220    Ass. Culturale Archivio PARISIO “Laboratorio di cultura Urbana”

CONSIDERATO che la Commissione non ha ammesso alla valutazione n. 3 iniziative in quanto non rispondenti ai requisiti del bando, per le motivazioni a latere  indicate:

  • Prog. n.106 - Cons. Mario NEGRI SUD: 
    fuori obiettivo 1 (ABRUZZO).
  • Prog. n.111 - AMDETI UNICAM:           
    fuori obiettivo 1 (MARCHE).
  • Prog. n.55   - IREDA:    
    mancante di  una richiesta di finanziamento.

CONSIDERATA  la rinunzia al contributo presentata dalla Società TECNOGEN (Prog. 29)  con nota del 23/09/2003 ns. protocollo n. 3899;

CONSIDERATO che la Commissione sulla base dei criteri stabiliti nel bando ha effettuato l’esame delle domande con assegnazione di appositi punteggi;

CONSIDERATO che a seguito di graduatoria della Commissione sono ammissibili all’assegnazione contributiva le iniziative che hanno conseguito un punteggio non inferiore a 60 (sessanta), restando peraltro assegnatarie dell’importo contributivo, per disponibilità delle risorse finanziarie, le iniziative che hanno conseguito un punteggio non inferiore a 70;

CONSIDERATO che le iniziative assegnatarie del contributo sono 88 (ottantotto), come dall’elenco allegato (che fa parte integrante del presente provvedimento), e che in tale graduatoria è stato riportato a latere dell’Ente assegnatario: l’importo complessivo progettuale ammesso, l’importo contributivo MIUR, l’importo di cofinanziamento dell’Ente beneficiario ed il punteggio conseguito;

CONSIDERATO che dall’esame della Commissione, essendo stati i progetti approvati per importi talora non coincidenti con quelli  della loro presentazione per abbattimento dei costi e/o per eventuali stralci di linee operative, la Struttura sulla base dell’istruttoria della Commissione, dovrà richiedere agli Enti e/o Istituti assegnatari del contributo la predisposizione di appositi progetti esecutivi che dovranno pervenire al MIUR entro 30 (trenta) giorni lavorativi dalla data di ricezione delle relative comunicazioni, per l’ulteriore esame della Commissione, cui farà seguito l’assegnazione contributiva mediante decreto;

VISTO il D.L.vo n. 29 del 03/02/93

VISTO il D.L.vo n. 300 del 30/7/99

D E C R E T A

ART. 1 E’ approvata la graduatoria contributiva di cui alle premesse, risultando assegnatarie di contributo le iniziative di cui all’elenco allegato che hanno conseguito punteggio non inferiore a 70.

ART. 2 La graduatoria suindicata verrà resa pubblica tramite internet.

ART. 3 La graduatoria resta aperta per eventuali assegnazioni in caso di rinunzia e/o mancato utilizzo delle risorse, con relativo scorrimento a favore delle iniziative classificate in ordine successivo.

ART. 4 Agli adempimenti conseguenti al presente bando provvederà l’Ufficio competente.      

Roma, 15 dicembre 2003

IL DIRETTORE GENERALE
(Dott. Luciano Criscuoli)