Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 18 febbraio 2003

Aggiornamento dell'importo minimo della tassa di iscrizione universitaria per l'anno accademico 2003/04

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il D.lgs. 30 luglio 1999, n. 300 "Riforma dell'organizzazione del Governo a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59", istitutivo del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca;

VISTA la legge 2 dicembre 1991, n. 390, recante norme sul diritto agli studi universitari;

VISTA la legge 24.12.1993, n. 537, “Interventi correttivi di finanza pubblica” ed, in particolare, l’art. 5, comma 14 e 19;

VISTA la legge 28.12.1995, n. 549 “misure di razionalizzazione della finanza pubblica” ed, in particolare, l’art. 3, comma 19, lettera b) ultimo periodo;

VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 25 luglio 1997, n. 306, “Regolamento recante disciplina in materia di contributi universitari” ed, in particolare, l’art. 2, comma 1;

VISTO il decreto ministeriale 21.02.2002;

 ISTA la comunicazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro Direzione I – Ufficio V – Prezzi e Regolamentazione Tariffaria in data 23 gennaio 2003, relativa ai tassi di inflazione effettivi e programmati come definiti nel “Documento di Programmazione economico-finanziaria per gli anni 2003/2006”, deliberato dal Consiglio dei Ministri il 5 luglio 2002; 
 
DECRETA:

Art. 1

L’importo della tassa minima di iscrizione alle Università, determinato per l’anno accademico 2002/2003 in euro 164,15 (centosessantaquattro/15) è aumentato del tasso di inflazione programmato per il 2003 pari all’1,4 per cento, ed è pertanto determinato per l’a.a. 2003/2004 in euro 166,45 (centosessantasei/45).

Roma, 18 febbraio 2003

Il Ministro
(f.to Letizia MORATTI)