Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 30 gennaio 2003, protocollo n.Prot. n. 2862/SEGR/04

elezioni delle commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa della I sessione 2003.


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Protocollo: n.Prot. n. 2862/SEGR/04
Roma, 30 gennaio 2003

Ai Rettori delle Università
Ai Direttori degli Istituti di Istruzione Universitaria
Al Presidente dell'INAF

e,p.c.
Al Presidente della CRUI
Al Presidente del CUN
LORO SEDI

Oggetto: elezioni delle commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa della I sessione 2003.

Si comunica che le votazioni per la formazione delle commissioni giudicatrici della I sessione 2003 delle procedure valutative, i cui bandi siano stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale entro il 15 gennaio 2003, si terranno a partire da lunedì 7 aprile fino a mercoledì 16 aprile 2003.

Il sistema informatico di voto sarà operante con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Il giorno 17 aprile dalle ore 9.00 avrà inizio lo scrutinio che si dovrà concludere entro le ore 14.00.

La consegna dei certificati elettorali sarà effettuata il giorno giovedì 3 aprile dalle ore 10.00 alle ore 14.00 presso questo Ministero – piazza Kennedy, 20 – 00144, sala Consiglio di Amministrazione – I piano.

Per consentire un regolare svolgimento delle procedure, le SS.LL. dovranno attenersi alle seguenti scadenze:

a)      Comunicazione del membro designato entro il 28 febbraio 2003. Le elezioni relative alle procedure che dopo tale data risultino prive dell'indicazione del membro designato slitteranno alla successiva sessione;

b)      L'elettorato provvisorio dovrà essere acquisito e pubblicizzato il giorno 10 marzo, così da consentire la presentazione di eventuali opposizioni entro e non oltre il 22 marzo 2003. L’elettorato definitivo sarà pubblicizzato il giorno 31 marzo 2003.

Si richiama l’attenzione, come di consueto, sulla necessità di una tempestiva adozione dei provvedimenti relativi ai professori e ai ricercatori, dal momento che di essi si potrà tenere conto ai fini della definizione dell'elettorato attivo e passivo soltanto se disposti con decreti rettorali adottati e trasmessi entro e non oltre il 28 febbraio.

Potranno essere designabili e godranno dell’elettorato passivo i professori e i ricercatori già nominati quali commissari che completino l’anno decorrente dal decreto di nomina entro la fine del mese di aprile 2003.

Si ritiene necessario far presente ancora una volta che le eventuali opposizioni da parte delle Università avverso l’elettorato provvisorio dovranno essere proposte con nota a firma del Rettore, specificando per ciascun nominativo la difformità riscontrata ed allegando copia del provvedimento rettorale formale con cui è stata disposta la nomina o la variazione dello stato giuridico dell’interessato sul quale è basata l’opposizione, con l’avvertenza che in mancanza dei suddetti elementi l’opposizione non potrà essere presa in considerazione.

Si richiama, infine, nuovamente l’attenzione sulla necessità di non procedere a sostituzioni di membri di commissioni giudicatrici nell’intervallo tra la pubblicizzazione dell’elettorato e lo scrutinio, al fine di garantire trasparenza e certezza nella definizione dell’elettorato stesso e di evitare, come già accaduto, che si verifichino situazioni anomale da cui possa scaturire eventuale contenzioso.

             Tutte le comunicazioni sopraindicate vanno inviate a questo Servizio (fax numero 06-58497722).

IL DIRETTORE GENERALE
Dott. Giorgio Bruno CIVELLO)