Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 10 giugno 2003 n. 1089/Ric.

Graduatoria generale dei dottorati di ricerca e delle relative borse cofinanziate.

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE, IL COORDINAMENTO E GLI AFFARI ECONOMICI Servizio per lo sviluppo ed il potenziamento delle attività di ricerca IL DIRETTORE

VISTO il D. Lgs. n. 300 del 30 luglio 1999 sulla riforma dell’organizzazione del Governo, a norma dell’art.11 della legge n. 59 del 15 marzo 1997 e ss. mm., che ha istituito il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.);

VISTO il D. Lgs. del 3 febbraio 1993 n. 29 e successive integrazioni e modificazioni;

VISTA la Direttiva 92/50/CE del Consiglio del 18 giugno 1992 che coordina le procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di servizi ed il D. Lgs. n. 157 del 17 marzo 1995 di recepimento della predetta direttiva e ss. mm.;

VISTA la Decisione della Commissione delle Comunità Europee C (2000) n.2050 del 1 agosto 2000 che ha adottato il Quadro Comunitario di Sostegno 2000-2006;

VISTA la Decisione della Commissione delle Comunità Europee C(2000) n. 2343 del 8 agosto 2000 di adozione del Programma Operativo Nazionale 2000-2006 "Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione" per le Regioni dell’Obiettivo 1 (PON RST&AF 2000 – 2006);

VISTI i Regolamenti comunitari vigenti;

VISTA la legge 16 aprile 1987 n. 183 concernente il coordinamento delle politiche riguardanti l’appartenenza dell’Italia alle Comunità Europee e l’adeguamento dell’ordinamento interno agli atti normativi comunitari ed in particolare l’art. 5 che ha istituito il Fondo di rotazione per l’attuazione delle stesse;

VISTO il D.P.R. 29 dicembre 1988 n.568 recante il regolamento sulla organizzazione e sulle procedure amministrative del predetto Fondo di rotazione e successive modificazioni ed integrazioni;

VISTA la Delibera C.I.P.E. del 6 agosto 1999 n.139/1999 che ha approvato il quadro finanziario programmatico del Programma di Sviluppo del Mezzogiorno (PSM) 2000-2006;

VISTA la Delibera C.I.P.E. del 22 giugno 2000 n.60/2000 in materia di cofinanziamento nazionale dei programmi comunitari QCS 2000 – 2006;

VISTO il Protocollo di Intesa, siglato in data 15 novembre 2000 tra il Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica ed i rappresentanti delle Regioni dell’Obiettivo 1 del territorio nazionale, per l’attuazione del predetto Programma Operativo Nazionale;

VISTO il D.M. n° di protocollo ACG/D.M. (78) del 2 giugno 2000 che affida all’Ufficio IV del Servizio per lo sviluppo ed il potenziamento delle attività di ricerca, la predisposizione e l’attuazione dei Programmi Operativi comunitari del M.I.U.R.;

VISTO il D.M. n. 329 dell’11 luglio 2000 con il quale è stato conferito alla Dott.ssa Claudia Galletti l’incarico di Dirigente dell’Ufficio IV del Servizio per lo Sviluppo ed il Potenziamento delle Attività di Ricerca;

VISTO il D.P.C.M. del 14 luglio 2000 con il quale al Dott. Luciano Criscuoli è stato conferito l’incarico di Direttore del Servizio per lo Sviluppo ed il Potenziamento delle Attività di Ricerca cui la suddetta attività risulta attribuita;

VISTO il Complemento di Programmazione del P.O.N. RST & AF 2000-2006, approvato il 14 novembre 2000 dal Comitato di Sorveglianza dello stesso P.O.N. e adottato con Decreto del Direttore del Servizio per lo Sviluppo ed il Potenziamento dell’Attività di Ricerca n. 872 del 29 dicembre 2000 e ss.mm.;

VISTO che tale PON RST & AF 2000-2006 si articola in Assi prioritari e Misure cofinanziate dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ovvero dal Fondo Sociale Europeo (FSE);

VISTA in particolare la Misura III.4 “Formazione superiore ed universitaria” a valere sul Fondo Sociale Europeo che prevede anche il cofinanziamento di interventi finalizzati alla formazione post-laurea attraverso i dottorati di ricerca;

VISTA la Misura IV.1 "Attività di accompagnamento";

VISTA la chiamata effettuata dal M.I.U.R. con Nota n. 3928 del 2 agosto 2002 rivolta alle Università statali dell’Obiettivo 1 finalizzata a consentire la presentazione di proposte di cofinanziamento a valere sulla Misura III.4 “Formazione superiore ed universitaria - Dottorati di ricerca -“;

VISTA la chiamata effettuata dal M.I.U.R. con Nota n. 4821 del 7 ottobre 2002 rivolta alle Università non statali dell’Obiettivo 1 finalizzata a consentire la presentazione delle proposte di cofinanziamento a valere sulla Misura III.4 “Formazione superiore ed universitaria - Dottorati di ricerca -“;

VISTO il Decreto Ministeriale n. 15 del 4 febbraio 2003 di costituzione della Commissione Tecnica di Valutazione dei dottorati di ricerca, presentati ai sensi delle succitate note MIUR n.3928 del 2 agosto 2002 e n.4821 del 7 ottobre 2002.

VISTI gli atti della suddetta Commissione Tecnica di Valutazione ed in particolare i criteri di valutazione adottati;

VISTA  la scheda elaborata per il calcolo del bacino di utenza per la partecipazione ai dottorati di ricerca attivati dai singoli atenei;

VISTA la graduatoria dei progetti ammissibili a cofinanziamento, con elenco dei punteggi assegnati a ciascun dottorato e delle relative borse, rassegnata dalla Commissione Tecnica di Valutazione;

DECRETA

ART.1  È approvata la graduatoria generale dei dottorati di ricerca e delle relative borse assegnate, rassegnata dalla Commissione Tecnica di Valutazione a conclusione delle procedure di valutazione delle proposte pervenute nei termini stabiliti dalle chiamate MIUR n. 3928 del 2 agosto 2002 rivolta alle Università statali e n. 4821 del 7 ottobre 2002 rivolta alle Università non statali.
Tale graduatoria , allegata al presente decreto, costituisce parte integrante e sostanziale del presente decreto.

ART. 2  Nell’ambito della misura III.4 del PON RST & AF 2000 - 2006, sono ammessi a cofinanziamento attraverso i fondi comunitari del FSE ed i fondi nazionali di cui al fondo di rotazione legge 183/87, i dottorati di ricerca riportati nell’allegata graduatoria che hanno conseguito un punteggio non inferiore a 48.

ART.3 In base ai criteri individuati dalla Commissione, relativamente al potenziale bacino di utenza per la partecipazione ai dottorati di ricerca attivati dai singoli atenei, risultano inoltre ammessi a cofinanziamento i dottorati di ricerca che hanno conseguito un punteggio non inferiore a 43, ove il numero di posti relativi al bacino di utenza, preventivamente calcolato, non fosse stato già interamente coperto nell’ambito dell’assegnazione di cui all’art. 2.

ART. 4 Con successivi decreti saranno definiti per ciascun ateneo gli importi di cofinanziamento necessari ad assicurare prioritariamente la copertura delle borse assegnate e le correlate attività per i dottorati selezionati
A tal fine le università interessate dovranno predisporre le previsioni di spesa dei dottorati cofinanziati con le modalità e la tempistica che saranno indicate dal MIUR con specifica comunicazione.

ART.5 Le modalità di erogazione del cofinanziamento tanto di parte comunitaria, tanto di parte nazionale, a favore delle singole università. Nonché i rapporti tra gli atenei ed il MIUR per la realizzazione delle attività ammesse a cofinanziamento saranno regolati con i decreti di cui all’art 4.

Roma, 10 giugno 2003

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO
(Dr. Luciano Criscuoli)





Documenti correlati
Nota 27 giugno 2003, n.ro 4417