Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 1 luglio 2003

Revoca riconoscimento della “Scuola di Terapia Familiare e Relazionale” con sede in Napoli.

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE, IL COORDINAMENTO E GLI AFFARI ECONOMICI – SAUS – Ufficio VI IL CAPO DEL DIPARTIMENTO

VISTA la legge 18 febbraio 1989, n. 56, che disciplina l’ordinamento della professione di psicologo e fissa i requisiti per l’esercizio dell’attività psicoterapeutica e, in particolare l’art. 3 della suddetta legge, che subordina l’esercizio della predetta attività all’acquisizione, successivamente alla laurea in psicologia o in medicina e chirurgia, di una specifica formazione professionale mediante corsi di specializzazione almeno quadriennali, attivati presso scuole di specializzazione universitarie o presso istituti a tal fine riconosciuti;

VISTO l’art. 17, comma 96, lettera b) della legge 15 maggio 1997, n. 127, che prevede che con decreto del Ministro dell’Università e della ricerca scientifica e tecnologica sia rideterminata la disciplina concernente il riconoscimento degli istituti di cui all’articolo 3, comma 1, della richiamata legge n. 56 del 1989;

VISTO il decreto 11 dicembre 1998, n. 509, con il quale è stato adottato il regolamento recante norme per il riconoscimento degli istituti abilitati ad attivare corsi di specializzazione in psicoterapia ai sensi dell’articolo 17, comma 96, della legge n. 127 del 1997 e, in particolare, l’articolo 2, comma 5, che prevede che il riconoscimento degli istituti richiedenti sia disposto sulla base dei pareri conformi formulati dalla Commissione tecnico-consultiva di cui all’articolo 3 e dal Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario;

VISTA l’ordinanza ministeriale in data 30 dicembre 1999, emanata ai sensi dell’articolo 2, comma 1, del richiamato regolamento;

VISTO il decreto in data 29 settembre 1994, con il quale la “Scuola di Terapia Familiare e Relazionale” è stata autorizzata ad attivare un corso di psicoterapia presso la sede di Napoli;

VISTO il verbale di assemblea straordinaria degli associati della “Scuola di Terapia Familiare e Relazionale” con sede in Napoli – via Cristina di Savoia, 18/c – recante la messa in stato di liquidazione dell’Associazione per scadenza del termine di durata della predetta associazione alla data del 31 dicembre 2002;

VISTE le dimissioni del Dr. Giuseppe Ruggiero dalle cariche di gestore e direttore didattico del predetto istituto;

CONSIDERATA la necessità di far completare l’attività didattica fino al termine dell’anno 2005 per assicurare agli allievi iscritti la conclusione del percorso formativo intrapreso;

D E C R E T A :

1. Il riconoscimento della “Scuola di Terapia Familiare e Relazionale” con sede in Napoli, disposto con decreto 29 settembre 1994, è revocato alla data del 31 dicembre 2005;

2. A decorrere dalla data del presente decreto non sono consentite nuove immatricolazioni.
E’ autorizzato il completamento dell’attività didattica fino al 31 dicembre 2005 in favore degli allievi iscritti ai fini del completamento dei corsi.

Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Roma, 1 luglio 2003

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO
(Dott. Giovanni D’Addona)