Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 28 ottobre 2003 n. 285

Reinserimento

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Alta Formazione Artistica e Musicale

VISTO il decreto dirigenziale n.48 del 16 ottobre 2001 con il quale, per ogni tipologia di posto e insegnamento, è stata approvata la graduatoria nazionale ad esaurimento del personale docente, assistente, accompagnatore al pianoforte e pianista accompagnatore delle Accademie e dei Conservatori di Musica e successive modifiche;

VISTO il provvedimento con il quale il prof. COLACI Demetrio è stato escluso dall’elenco degli idonei della sessione riservata di esami per “Canto”;

VISTA la nota n. 245 del 14 luglio 2003 con la quale l’Amministrazione, in esito alla diffida del rappresentante legale del prof. COLACI, decide sul ricorso gerarchico per il quale si era determinato il silenzio;

VISTA la nota del 15 ottobre 2003 con la quale il rappresentate legale del Prof. COLACI Demetrio chiede l’iscrizione del docente nella Graduatoria Nazionale ad esaurimento di Canto stante la pendenza del ricorso giurisdizionale avverso la suddetta decisione;

CONSIDERATO che in attesa dell’esito del contenzioso promosso dal prof. COLACI il medesimo deve essere inserito con riserva nella Graduatoria Nazionale ad esaurimento di “Canto”

RITENUTO, pertanto, di dover apportare la necessaria modifica alla Graduatoria Nazionale ad esaurimento di “Canto” con l’iscrizione dell’interessato nella  posizione e con il punteggio spettantigli;


D  E  C  R  E  T  A  :

 

Per i motivi di cui alle premesse, il prof. Demetrio COLACI è inserito con riserva nella Graduatoria Nazionale ad esaurimento  di “Canto” al posto n. 2 con punti  35,400.

La predetta graduatoria così modificata, che fa parte integrante del presente provvedimento, è pubblicata sul sito internet www.miur.it ed affissa all’albo di ciascuna istituzione e del Ministero.

Avverso il presente provvedimento, che è atto definitivo, è ammesso ricorso giurisdizionale al TAR del Lazio oppure ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente entro sessanta e centoventi giorni dalla data di pubblicazione all’albo del Ministero

Roma, 28 ottobre 2003

Il Capo dell'Ufficio AFAM
(Dott. Remo Di Lisio)



Allegati:
Graduatoria