Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 16 dicembre 2004, protocollo n.1872

D.M. 5 agosto 2004, n. 262 - Programmazione del sistema universitario per il triennio 2004-2006, art.23 - Internazionalizzazione. Richiesta nominativi esperti.


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIPARTIMENTO PER L’UNIVERSITÀ, L’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA E PER LA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA Direzione Generale per l’Università – Ufficio IV
Protocollo: n.1872
Roma, 16 dicembre 2004

Ai RETTORI delle Università
Ai DIRETTORI degli Istituti di Istruzione Superiore

LORO SEDI

Oggetto: D.M. 5 agosto 2004, n. 262 - Programmazione del sistema universitario per il triennio 2004-2006, art.23 - Internazionalizzazione. Richiesta nominativi esperti.

Secondo quanto previsto dal D.M. 5 agosto 2004 n. 262, “Programmazione del sistema universitario per il triennio 2004-2006”, all’Art. 23 – Internazionalizzazione – comma 4 “La valutazione dei progetti viene effettuata da un apposito Comitato tecnico-scientifico composto da esperti, anche esterni all'Amministrazione costituito con decreto ministeriale”.

Si chiede alla S.V. di segnalare i nominativi di 5 esperti, che possano svolgere il ruolo di valutatori dei progetti relativi al bando 2004-2006, con esperienza nell’ambito della cooperazione internazionale e con particolare riguardo a quegli aspetti che qualificano la collaborazione a prescindere dal campo disciplinare di attuazione dell’iniziativa.

Si prega di fornire, i nominativi degli esperti richiesti, selezionati tra professori ordinari o professori associati, inserendoli nella tabella allegata, entro il 30 gennaio 2005. Entro la medesima data dovrà infatti essere costituita la banca dati degli esperti che sarà di supporto al Comitato tecnico-scientifico nominato per la selezione dei progetti sopra indicati.

Si rammenta che i progetti riguarderanno la realizzazione di percorsi formativi, iniziative transnazionali e progetti di ricerca ai vari livelli, da svilupparsi con la partecipazione di più Atenei sia italiani che stranieri. La valutazione riguarderà l’utilizzo degli strumenti di trasparenza (ECTS, Diploma Supplement) le modalità di rilascio del titolo (se previsti), la qualità del processo formativo, la caratterizzazione interdisciplinare dei progetti, tutti elementi che fanno parte delle già previste schede di valutazione predisposte per ciascuna tipologia di progetto e consultabili a breve sul sito: http://interlink.miur.it.

Gli esperti procederanno alla valutazione dei progetti loro assegnati, non più di 5, per via telematica. Qualora si rendessero necessari incontri tra gli esperti presso il MIUR, si anticipa che le spese di missione per i sig. esperti, dovranno essere sostenute dagli Atenei di appartenenza.

Il Direttore Generale
(f.to Antonello Masia)




Allegati:
Scheda