Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 30 gennaio 2004 n. 51/Ric

Approvazione delle proposte della commissione FIRB.

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

IL VICE-MINISTRO


VISTO il Decreto Legislativo 30 luglio 1999 n. 300 istitutivo, tra l’altro, del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca;

VISTO il Decreto Legislativo 5 giugno 1998, n. 204, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1 dicembre 1998, recante “Disposizioni per il coordinamento, la programmazione e  la valutazione della politica nazionale relativa alla ricerca scientifica e tecnologica, a norma dell'art. 11, comma 1, lettera d) della legge 15 marzo 1997, n. 59”, e successive modificazioni e integrazioni;

VISTO il Programma Nazionale della Ricerca (di seguito indicato PNR), approvato dal CIPE con deliberazione del 21 dicembre 2000, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 71 del 26 marzo 2001;

VISTA la legge 23 dicembre 2000, n. 388, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2001);

VISTO, in particolare, l'art. 103 della citata legge n. 388/00 che, ai commi 1, 2 e 3, ha previsto la destinazione di una quota pari al 10% dei proventi derivanti dal rilascio delle licenze individuali per i sistemi mobili di terza generazione, per le specifiche iniziative ivi indicate e con particolare riferimento al finanziamento della ricerca scientifica nel quadro del PNR;

VISTO l'art. 104, commi 1 e 2 della citata legge 388/00 con i quali, al fine di favorire l'accrescimento delle competenze scientifiche del paese e di potenziarne la capacità competitiva a livello internazionale, viene istituito il Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (di seguito denominato FIRB) e ne vengono individuate le finalità;

VISTO il Decreto Ministeriale n. 199-Ric. dell’8 marzo 2001, registrato alla Corte dei Conti il 14 marzo 2001, recante: “Criteri e modalità procedurali per l'assegnazione delle risorse finanziarie del Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base”, pubblicato sul Supplemento ordinario n. 224 alla Gazzetta Ufficiale n. 204 del 3 settembre 2001;
 
VISTO, in particolare, l'art. 6 del Decreto 8 marzo 2001 che disciplina le modalità procedurali per il finanziamento di progetti autonomamente presentati per lo svolgimento di attività di ricerca di base di alto contenuto scientifico e tecnologico, anche a valenza internazionale;

VISTE le domande di finanziamento presentate, ai sensi del richiamato art. 6 del Decreto Ministeriale 8 marzo 2001, a decorrere dal 1° ottobre 2001 secondo le specifiche modalità del D.D. n. del 14 settembre 2001;

VISTO il decreto direttoriale n. 814/Ric. del 12 giugno 2002, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2002 che ha disposto la sospensione, a decorrere dal settimo giorno successivo alla pubblicazione in G.U.del decreto stesso (pertanto fissato al 1 luglio 2002), della ricezione di nuove domande ai sensi del richiamato articolo 6 del Decreto ministeriale n. 199/Ric. del 8 marzo 2001;

VISTO, altresì, l’articolo 8 del predetto Decreto dell’8 marzo 2001 che disciplina le modalità procedurali per il finanziamento di progetti strategici per lo sviluppo di tecnologie pervasive e multi-settoriali e per la costituzione, il potenziamento e la messa in rete di centri di alta qualificazione scientifica, pubblici o privati, anche s scala internazionale;

VISTI i decreti direttoriali del 2 agosto 2001, prot. nn. 817-Ric., 818-Ric., 819-Ric., 820-Ric., 821-Ric., 822-Ric., 823-Ric., 824-Ric. di invito a presentare, ai sensi del predetto articolo 8 del Decreto Ministeriale n. 199-Ric. dell’8 marzo 2001, progetti nell’ambito, rispettivamente, dei Programmi Strategici: Post Genoma; Nuova Ingegneria Medica; Neuroscienze; Tecnologie Abilitanti per la Società della Conoscenza-ICT; Nanotecnologie, Microtecnologie, Sviluppo Integrato dei materiali; Eredità e Prospettive nelle Scienze Umane; Scienza e Tecnologia nella Società della Conoscenza; Tutela dei Diritti e della Sicurezza dei Cittadini;

VISTO il Decreto ministeriale 11 maggio 2001, prot. n. 449 Ric., con cui è stata nominata la  Commissione incaricata, ai sensi dell’articolo 4, comma 2 del predetto decreto 8 marzo 2001, di valutare i progetti da ammettere al finanziamento;

VISTI i criteri e i parametri fissati dalla Commissione per la valutazione dei predetti progetti;

CONSIDERATO, in particolare, che la Commissione, con riferimento ai progetti di cui all’articolo 6 del predetto Decreto ministeriale n. 199-Ric. dell’8 marzo 2001, e in relazione alle risorse finanziarie disponibili, ha ritenuto opportuno sottoporre a valutazione, in una prima fase, i 330 progetti pervenuti in data 1 ottobre 2001, e successivamente i progetti pervenuti dal 2 ottobre 2001 e sino al 1 luglio 2002;

TENUTO conto dei pareri espressi dalla Commissione nelle sedute del 29 ottobrem 26 novembre, 17 dicmebre 2003 in merito alla finanziabilità dei progetti sottoposti alla valutazion;

VISTE le disponibilità del FIRB di cui al decreto direttoriale n. 1282 del 13 settembre 2002, così come modificato con decreto direttoriale n. 1617 del 13 novembre 2002;

VISTO il Decreto Ministeriale del 2 ottobre 2003 n. 1692/Ric., con il quale sono state ripartite le complessive disponibilità del FIRB per l’esercizio 2003, secondo le ivi indicate finalità;


DECRETA

Articolo unico

1. Le proposte della Commissione di cui all’articolo 4, comma 2, del Decreto ministeriale n. 199-Ric. del 8 marzo 2001, espresse nelle sedute del 29 ottobre, 26 novembre, 17 dicembre 2003 e che, in allegato, formano parte integrante del presente decreto, sono approvate.

2. Con decreto del Direttore del Servizio per lo Sviluppo e il Potenziamento dell’Attività di Ricerca si provvede all’impegno delle risorse nonchè, ai sensi dell’articolo 6, comma 5, del Decreto ministeriale n. 199-Ric. del 8 marzo 2001, alla definizione delle modalità di erogazione, di monitoraggio delle attività realizzate e di controllo dei risultati conseguiti.

3. Con riferimento alle domande di finanziamento presentate ai sensi dell’articolo 6 del richiamato Decreto ministeriale n. 199/Ric. dell’8 marzo 2001, il decreto di cui al precedente comma 2 terrà conto, rigorosamente, dell’ordine cronologico di arrivo delle domande stesse nei limiti delle disponibilità di cui al premesse del presente decreto.

Approvazione delle proposte della commissione FIRB.

Roma, 30 gennaio 2004

Il Vice Ministro
(f.to Guido Possa)



Allegati:
Allegato 1