Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 18 marzo 2004

Rideterminazione dei posti assegnati alle scuole di specializzazione per le professioni legali (decreto ministeriale 18 marzo 2004)

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO            il testo unico delle leggi sull’istruzione superiore, approvato con regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592;

VISTA             la legge 9 maggio 1989, n. 168;

VISTO            l’articolo 117, commi 113 e 114, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e le successive modificazioni;

VISTO            il decreto legislativo 17 novembre 1997, n. 398, ed in particolare l’articolo 16, recante modifiche alla disciplina del concorso per uditore giudiziario e norme sulle scuole di specializzazione per le professioni legali;

VISTO            il decreto del ministro dell’U.R.S.T. di concerto con il Ministro della giustizia 21 dicembre 1999, n. 537, concernente il regolamento recante norme per l’istituzione e l’organizzazione delle scuole di specializzazione per le professioni legali;

VISTO            l’art. 2 del  decreto legge 10 giugno 2002, n. 107;

VISTO            il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca di concerto con il Ministro della giustizia, con il quale, ai sensi dell’articolo 3, comma 1, del decreto n. 537 del 1999, è stato definito il numero complessivo dei laureati in giurisprudenza da ammettere alle predette scuole di specializzazione nell’anno accademico 2003-2004;

VISTO            il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca di concerto con il Ministro della giustizia in data 24 luglio 2003, con il quale si è provveduto, ai sensi dell’articolo 4 del decreto n. 537 del 1999, all’indizione del concorso nazionale per titoli ed esame per l’accesso alle scuole nell’anno accademico 2003-2004 per il numero complessivo di 4980 posti;

VISTO             l’articolo 1, comma 4, del predetto decreto del 24 luglio 2003, che prevede, a seguito dell’espletamento della prova di ammissione, la rideterminazione dei posti assegnati al fine di compensare le eventuali carenze di posti disponibili nelle singole sedi  con quelli in esubero presso altri atenei;

D E C R E T A :

Art. 1

                       Per l’anno accademico 2003-2004, al fine di compensare le carenze  di posti disponibili nelle singole sedi con quelli in esubero presso altri atenei, l’allegato 1 annesso al decreto del Ministro dell’istruzione , dell’università e della ricerca di concerto con il Ministro della giustizia in data 24 luglio 2003 è modificato  dalla tabella allegata al presente decreto.

        Il  presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Roma, 18 marzo 2004
IL MINISTRO
F.to Moratti