Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 8 ottobre 2004

Ampliamento del numero dei posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica per le professioni sanitarie per l'a.a. 2004/05

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il decreto ministeriale 27 luglio 2004 con il quale è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica delle professioni sanitarie, nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;

VISTA la tabella parte integrante del citato decreto e, in particolare, il numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all’articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189, indicati per i corsi di laurea specialistica  in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche,  in Scienze delle professioni sanitarie Tecniche Diagnostiche e in Scienze delle professioni sanitarie Tecniche Assistenziali, per i quali la rilevazione del fabbisogno  delle professioni sanitarie delle singole Regioni mostra una maggiore esigenza rispetto al numero dei posti definito con il richiamato decreto 27 luglio 2004;

VISTO che l'obiettivo che si intende raggiungere d'intesa con il Ministero della Salute è quello di soddisfare, per ogni singola figura professionale, le esigenze a livello nazionale con riferimento alle effettive necessità delle singole Regioni;

VISTE le richieste di ampliamento presentate dalle Università degli studi  "La Sapienza" di Roma e di Verona rispettivamente in data 3 e 4 agosto 2004;

CONSIDERATO in particolare che la richiesta dell'Università di Verona trova il suo fondamento nella necessità di compensare l'esigenza di fabbisogno professionale di Infermieri della Provincia Autonoma di Trento;

SENTITO il Ministero della Salute;

CONSIDERATA, pertanto, la necessità di procedere alla ridefinizione del numero dei posti per le immatricolazioni dei citati corsi di laurea specialistica per l'anno accademico 2004-2005;


D E C R E  T A:

Art.1

1.L’articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 27 luglio 2004, di cui alle premesse, è modificato nel senso che il numero dei posti definiti per gli studenti  comunitari e  non comunitari residenti in Italia di cui all’art.26 della legge 30 luglio 2002, n.189, e per gli studenti non comunitari residenti all'estero, risulta come di seguito indicato per ciascuna classe di afferenza e tipologia di corso:


Classe SNT-SPEC/1:
  
c.d.l. Scienze Infermieristiche e Ostetriche da n. 578 a n.603;

Classe SNT-SPEC/3:

c.d.l. Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche da n. 166 a n.  186;

Classe SNT-SPEC/3

c.d.l. Scienze delle professioni sanitarie tecniche assistenziali da n.  97 a n.105


2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto ministeriale 27 luglio 2004, relativamente al numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all’art.26 della legge 30 luglio 2002, n.189, sono apportate le seguenti modifiche:


Classe SNT-SPEC/1:
  
c.d.l. Scienze Infermieristiche e Ostetriche 

-Università di Verona da trenta (30) a cinquantacinque (55)

Classe SNT-SPEC/3:

c.d.l. Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche

-Università "La Sapienza" di Roma - I Facoltà da sessanta (60) a ottanta (80)


Classe SNT-SPEC/3:

c.d.l. Scienze delle professioni sanitarie tecniche assistenziali

-Università "La Sapienza" di Roma - I Facoltà da trentadue (32) a quaranta (40)
 
 

Il presente decreto è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

 

Roma, 8 ottobre 2004

Il Ministro
(f.to Letizia Moratti)