Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 12 luglio 2005

Rettifica D.M. 4 maggio 2005 modalità e contenuti prova ammissione alle Scuole di Specializzazione per l'insegnamento secondario

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il decreto ministeriale 4 maggio 2005 con il quale sono stati definiti, per l’anno accademico 2005-2006, le modalità ed i contenuti della prova di ammissione alle Scuole di Specializzazione per l’insegnamento secondario, di cui all’art.1, comma 1, lettera b) della legge 2 agosto 1999, n.264;

CONSIDERATO che a tutt’oggi, è in corso di definizione la normativa generale in materia di formazione degli insegnanti di cui all’art.5 della legge 28 marzo 2003, n.53;

RITENUTO, pertanto, di dover assicurare la formazione degli insegnanti per le classi 31A e 32A anche nelle scuole di specializzazione universitarie oltre che nei conservatori di musica ove sono attivati corsi di didattica della musica;

RITENUTA la necessità di prevedere, limitatamente all’anno accademico 2005-2006, la prova di ammissione alle scuole di specializzazione per l’insegnamento secondario presso le università anche per l’indirizzo Musica e Spettacolo, afferente alle classi di concorso 31A e 32A;


D E C R E T A:

Art.1

1.L’articolo 1 del decreto ministeriale 4 maggio 2005, citato in premesse, è così modificato:

- al comma 5 è inserito il seguente Indirizzo:

 Musica e Spettacolo (classe 31A e 32A) 27  settembre 2005

- al comma 6 sono aggiunte le seguenti lettere:

f)  voto di diploma dei Conservatori di musica e degli  Istituti musicali pareggiati  prescritti per l’ammissione, fino ad un massimo di 10 punti:

voto di diploma fino a 6/10       0 punti;
voto di diploma tra 7 e 8/10      2 punti;
voto di diploma di 9/10             4 punti;
voto di diploma di 10/10           8 punti;
voto di diploma di 10 e lode/10  10 punti.

g) votazione media degli esami di profitto sostenuti per il conseguimento del diploma, secondo il seguente schema e fino ad un massimo di 10 punti:

voto medio minore o uguale 6,99/10   0 punti;
voto medio tra 7 e 7,99/10           2 punti;
voto medio tra 8 e 8,99/10           4 punti;
voto medio tra 9 e 9,99/10           8 punti;
voto medio 10/10                       10 punti.

Il presente decreto è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Roma, 12 luglio 2005

Il Ministro
(f.to Letizia Moratti)