Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 23 febbraio 2006

Aggiornamento limiti massimi Indicatore condizione economica equivalente e Indicatore condizione patrimoniale equivalente anno accademcio 2006/07

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 "Riforma dell'organizzazione del Governo a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59", istitutivo del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca;

VISTA la legge 2 dicembre 1991, n. 390, recante norme sul diritto agli studi universitari;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 aprile 2001, "Disposizioni per l'uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari a norma dell'art.4 della legge 2 dicembre 1991 e , in particolare l’art.5, comma 9 e 11;

VISTO il decreto ministeriale 18 giugno 2004 con il quale, a seguito del parere espresso dalla Conferenza per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome in data 20 maggio  2004, sono stati aggiornati per l’anno accademico 2004/2005 i limiti massimi dell’Indicatore della situazione economica equivalente ed i limiti massimi dell’Indicatore della situazione patrimoniale equivalente;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 23 luglio 2004, con cui veniva stabilito che le disposizioni di cui al  d.P.C.M. 9 aprile 2001 trovassero applicazione anche per l’anno accademico 2004/2005;

CONSIDERATO che per l’anno accademico 2005/2006 non si è proceduto all’aggiornamento dei limiti massimi dei predetti Indicatori perché era allo studio la revisione della normativa di riferimento in coerenza con la modifica  recata  dal Titolo V della parte seconda della Costituzione;

CONSIDERATO che, allo stato attuale, non è stata definita una nuova normativa e che, conseguentemente, resta attuale la vigenza delle disposizioni del d.P.C.M. 9 aprile 2001;

RITENUTO pertanto di aggiornare i limiti massimi dei suddetti Indicatori in relazione alle intervenute variazioni  del costo della vita di cui all’Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati per gli anni 2005 e 2006;

VISTE  le note trasmesse  dall’ ISTAT  rispettivamente  in data 15.02.2005 e 13.02.2006;

DECRETA:

Art. 1

1. Per l’anno accademico 2006/2007 i limiti massimi dell’Indicatore della situazione economica equivalente, stabiliti per l’anno accademico 2004/2005 tra i  12.935,27 ed i 17.247,03 euro, sono aggiornati per effetto delle variazioni dell’Indice generale ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, corrispondenti per l’anno 2005 al + 2,0 per cento e  per l’anno 2006  al +1,7 per cento e  pertanto sono stabiliti  tra i 13.418,27 ed i 17.891,03 euro.

2.  Con riferimento alle variazioni dell’Indice generale ISTAT di cui al comma 1, per l’anno accademico 2006/2007 i limiti massimi dell'Indicatore della situazione patrimoniale equivalente, stabiliti per  l’anno  accademico 2004/2005 tra i 22.636,73 ed i 29.104,36 euro, sono aggiornati  tra i 23.481,98  ed i  30.191,12 euro.

Roma, 23 febbraio 2006

IL MINISTRO
F.to Letizia Moratti