Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 7 agosto 2007 n. 1100/Ric.

Decreto Ministeriale N. 1100/Ric Del 7 Agosto 2007

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il Decreto-Legge 18.5.2006, n. 181, convertito con modificazioni dalla Legge 17.7.2006 n. 233, istitutivo, tra l’altro, del Ministero dell’Università e Ricerca;

VISTO il Decreto Legislativo 5 giugno 1998, n. 204, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1 dicembre 1998, recante"Disposizioni per il coordinamento, la programmazione e  la valutazione della politica nazionale relativa alla ricerca scientifica e tecnologica, a norma dell'art. 11, comma 1, lettera d) della legge 15 marzo 1997, n. 59", e successive modificazioni e integrazioni;

VISTA la legge 23 dicembre 2000, n. 388 con la quale, tra l’altro, al fine di favorire l’accrescimento delle competenze scientifiche del Paese e di potenziarne la capacità competitiva a livello internazionale è stato istituito il Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (di seguito denominato FIRB) individuandone le finalità;

VISTO il Decreto Ministeriale prot. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004, recante:"Criteri e modalità procedurali per l’assegnazione delle risorse finanziarie del Fondo per gli investimenti della Ricerca di Base";

VISTO il Decreto Ministeriale Prot. n. 623/Ric. del 17 maggio 2004, con cui è stata nominata la Commissione incaricata, ai sensi dell’articolo 3 del predetto decreto Prot. 378 del 26 marzo 2004, di valutare i progetti da ammettere al finanziamento;

VISTO il Decreto Ministeriale Prot. n. 1458/Ric.  del 13 luglio 2006 di integrazione e sostituzione di alcuni componenti della Commissione nominati con il sopra menzionato Decreto Ministeriale Prot. n. 623/Ric. del 17 maggio 2004;

VISTA la legge 23 dicembre 2005, n. 266:"Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006)";

VISTO il Decreto Ministeriale Prot. n. 1678/Ric. del 29 agosto 2006, con il quale sono state ripartite le complessive disponibilità del FIRB per l’anno 2006, secondo le finalità ivi indicate, destinando, tra l’altro, complessivamente € 14.934.000,00 (rif. art. 3) al finanziamento, ai sensi dell’art. 7 del D.M. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004, di progetti di ricerca di base relativi a:

- Rete Nazionale di Proteomica              € 10.000.000,00
- Linguistica                               €   2.000.000,00
- Pedagogia sperimentale e speciale         €  2.934.000,00

VISTI i seguenti decreti recanti:
- Decreto Direttoriale 1 dicembre 2006 n. 2689/Ric. ("Invito alla presentazione di proposte progettuali volte all’attuazione di interventi finalizzati alla realizzazione della rete italiana di proteomica")
- Decreto Direttoriale 1 dicembre 2006 n. 2690/Ric. ("Invito alla presentazione di proposte progettuali per interventi finalizzati al potenziamento di strutture di ricerca di alta qualificazione scientifica operanti nel campo della linguistica")
- Decreto Direttoriale 1 dicembre 2006 n. 2691/Ric. ("Invito alla presentazione di proposte progettuali volte all’attuazione di interventi finalizzati al potenziamento di strutture di ricerca di alta qualificazione scientifica operanti nel campo della pedagogia sperimentale e speciale");

VISTO l’art. 1 comma 870 della legge 26.12.2006, n. 296, che istituisce il Fondo per gli Investimenti della Ricerca Scientifica e Tecnologica (FIRST) nel quale confluiscono, tra l’altro, le risorse del FIRB;

VISTO il Decreto Direttoriale di impegno Prot. n. 246/Ric. del 1 marzo 2007 con il quale, (in attuazione di quanto stabilito con il citato Decreto Ministeriale Prot. n. 1678/Ric. del 29 agosto 2006 e in particolare, tenendo conto dell’art. 5 della legge 22 novembre 2002, n. 268-conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 settembre 2002, n. 212 – che destina l’1% delle risorse assegnate ai fondi riguardanti il finanziamento di progetti o programmi di ricerca alle attività di valutazione e monitoraggio) sono stati impegnati complessivamente € 14.784.660,00 per il finanziamento di accordi ex art. 7 del D.M. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004, destinati ai progetti di ricerca di base relativi a: Rete Nazionale di Proteomica, Linguistica e Pedagogia sperimentale e speciale;

CONSIDERATO che la Commissione FIRB nella seduta del 27 giugno 2007 relativamente al seguente punto:
-"Proposte progettuali come da Decreto Direttoriale 1 dicembre 2006 n. 2689/Ric. ("Invito alla presentazione di proposte volte all’attuazione di interventi finalizzati alla realizzazione della rete italiana di proteomica")",
dopo aver esaminato i giudizi analitici dei referees relativi alle proposte progettuali acquisite, propone di affidare alla Prof.ssa Cecilia GELFI l’incarico di predisporre il progetto esecutivo della rete nazionale di proteomica (che potrà formare oggetto di specifico accordo ai sensi di quanto previsto dall’art. 7 del Regolamento FIRB - D.M. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004), avvalendosi dell’apporto del Prof. Ivano BERTINI, tenendo conto altresì che nella stesura definitiva del progetto si dovrà procedere ad una riconfigurazione delle proposte selezionate e dovrà essere assicurata la presenza di specializzazioni che ricoprano anche le applicazioni della proteomica al campo vegetale; si dovrà inoltre privilegiare una topologia di rete che configuri un solo nodo in una particolare localizzazione geografica, avvalendosi delle unità associate per integrare le eccellenze presenti in un determinato territorio;

CONSIDERATO  che la Commissione FIRB nella seduta del 27 giugno 2007 relativamente al seguente punto:
-"Proposte progettuali come da Decreto Direttoriale 1 dicembre 2006 n. 2690/Ric. ("Invito alla presentazione di proposte per interventi finalizzati al potenziamento di strutture di ricerca di alta qualificazione scientifica operanti nel campo della linguistica")",
dopo aver esaminato i giudizi analitici dei referees relativi alle proposte progettuali acquisite e aver formulato una graduatoria, ritiene di individuare tre fasce di merito corrispondenti a tre intervalli di punteggio (A: punteggio da 19 a 20; B: punteggio da 14 a 18; C: punteggio inferiore a 14) individuando come eleggibili, per la richiesta di predisposizione di progetti esecutivi, tutte le proposte progettuali della fascia A e della fascia B, anche al fine di ampliare lo spazio delle opportunità relative alle attività di ricerca su importanti settori delle scienze umane; tali progetti esecutivi dovranno comunque essere oggetto di ulteriore valutazione da parte della Commissione medesima, ai sensi di quanto previsto dall’art. 7 del D.M. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004;

CONSIDERATO che la Commissione FIRB nella seduta del 27 giugno 2007 relativamente al seguente punto:
-"Proposte progettuali come da Decreto Direttoriale 1 dicembre 2006. n. 2691/Ric. ("Invito alla presentazione di proposte per interventi finalizzati al potenziamento di strutture di ricerca di alta qualificazione scientifica operanti nel campo della pedagogia sperimentale e speciale")",
dopo aver esaminato i giudizi analitici dei referees relativi alle proposte progettuali acquisite e aver formulato una graduatoria, ritiene di individuare tre fasce di merito corrispondenti a tre intervalli di punteggio (A: punteggio da 19 a 20; B: punteggio da 14 a 18; C: punteggio inferiore a 14) individuando come eleggibili, per la richiesta di predisposizione di progetti esecutivi, tutte le proposte progettuali della fascia A e della fascia B, anche al fine di ampliare lo spazio delle opportunità relative alle attività di ricerca su importanti settori delle scienze umane; tali progetti esecutivi dovranno comunque essere oggetto di ulteriore valutazione da parte della Commissione medesima, ai sensi di quanto previsto dall’art. 7 del D.M. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004;


DECRETA


Articolo 1

1. In linea con quanto proposto dalla Commissione FIRB nella seduta del 27 giugno 2007, alla Prof.ssa Cecilia GELFI (quale principal investigator), dell’Università degli Studi di Milano, è affidato l’incarico di predisporre il progetto esecutivo della rete nazionale di proteomica, al fine di pervenire (dopo la necessaria valutazione scientifica della Commissione FIRB) alla stipula di specifico accordo ai sensi di quanto previsto dall’art. 7 del Regolamento FIRB - D.M. n. 378/Ric. del 26 marzo 2004 con le amministrazioni che saranno individuate nel progetto stesso.

2. Nella predisposizione del progetto esecutivo di cui al precedente comma 1 il principal investigator dovrà procedere ad una riconfigurazione delle proposte selezionate e dovrà assicurare la presenza di specializzazioni che ricoprano anche le applicazioni della proteomica al campo vegetale; dovrà, inoltre, privilegiare una topologia di rete che configuri un solo nodo in una particolare localizzazione geografica, avvalendosi delle unità associate per integrare le eccellenze presenti in un determinato territorio.


Articolo 2

In linea con quanto proposto dalla Commissione FIRB nella seduta del 27 giugno 2007, sono ammesse alla presentazione di progetti esecutivi nel settore della Linguistica le proposte qui di seguito indicate, tutte giudicate di livello buono o eccellente dalla Commissione FIRB:

Coordinatore Università/Ente di afferenza
SABATINI Francesco Accademia della Crusca
CILIBERTI Anna Università per Stranieri di Perugia
CRESTI Emanuela Università degli Studi di Firenze
SANTAGATA Marco Università di Pisa
POGGI Isabella Università degli Studi di Roma Tre
BELTRAMI Pietro CNR
MOLINELLI Piera Università degli Studi di Bergamo
SCALISE Sergio Università degli Studi di Bologna
VEDOVELLI Massimo Università per Stranieri di Siena
BELLETTI Adriana Università degli Studi di Siena
GRIMALDI Milko Antonino Università degli Studi di Lecce
AJANI Gianmaria Università degli Studi di Torino
ELIA Annibale Università degli Studi di Salerno
DEL MONTE Rodolfo Università "Ca Foscari" di Venezia
AVERSANO Luca Università degli Studi Roma Tre
BERTINETTO Pier Marco Scuola Normale Superiore di Pisa
COSI Piero CNR
LOZANO MIRALLES Helena Università degli Studi di Trieste
ZUANELLI Elisabetta Università degli Studi di Roma Tor Vergata
BALBONI Paolo Università "Ca Foscari" di Venezia
DI GIANDOMENICO Mauro Università degli Studi di Bari
TAGLIAGAMBE Silvano Consorzio Interuniversitario per l’Università Telematica della Sardegna (Unitelsardegna)

Articolo 3

In linea con quanto proposto dalla Commissione FIRB nella seduta del 27 giugno 2007, sono ammesse alla presentazione di progetti esecutivi nel settore della pedagogia sperimentale e speciale le proposte qui di seguito indicate, tutte giudicate di livello buono o eccellente dalla Commissione FIRB:

Coordinatore Università/Ente di afferenza
TRENTIN Guglielmo CNR
VERTECCHI Benedetto Università degli Studi Roma Tre
PIZZUTO ANTINORO Elena CNR
BAULE Giovanni Politecnico di Milano
COTTINI Lucio Università degli Studi di Udine
DE ANNA Lucia Istituto Universitario di Scienze Motorie di Roma
FERRARI Pier Luigi Università degli Studi del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" – Vercelli
PAOLETTI Gisella Università degli Studi di Trieste
SIMONE Oronzo Aurelio Università di Tor Vergata – Roma
CORNOLDI Cesare Università degli Studi di Padova
VOLPENTESTA Antonio Palmiro Università degli Studi della Calabria
DAPONTE Pasquale Università del Sannio di Benevento
DOZZA Liliana Libera Università di Bolzano
FERRERI Silvana Università degli Studi della Tuscia
SANTAMAITA Saverio Università degli Studi G.D’Annunzio di Chieti
SCIUTO Massimo Istituto Superiore per le Scienze Cognitive
BUCCIARELLI Monica Università degli Studi di Torino
PENNISI Antonino Università degli Studi di Messina
MARTIN Alessandro Università degli Studi di Padova
MATTIOLI Mauro Università degli Studi di Teramo
ALBERTINI Giorgio IRCCS San Raffaele Pisana
PAOLINI Paolo Politecnico di Milano
PAPARELLA Nicola Università degli Studi di Lecce
SARTORI Francesco Università degli Studi di Pavia
BENEVENE Paula Libera Università degli Studi "Maria SS. Assunta" Roma
GOGGI Cristina Università degli Studi di Torino

Articolo 4

La competente Direzione Generale è autorizzata a richiedere ai soggetti proponenti  sopra richiamati specifici progetti esecutivi, secondo le modalità proprie del Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (FIRB).

Roma, 7 agosto 2007

IL MINISTRO