Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 28 luglio 2008

Rideterminazione del numero dei posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di laurea e di laurea specialistica delle professioni sanitarie a.a. 2008/09

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il D.M. 1 luglio 2008 con cui è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie, nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;

VISTA, in particolare, la tabella parte integrante del citato decreto, che definisce il numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189;

VISTE le note delle  Università degli studi di Genova, Messina e di Roma "Tor Vergata" con le quali viene richiesto di autorizzare ulteriori posti  per il corso di laurea in Infermieristica;

VISTA la nota dell'Università degli studi di Cagliari con cui si richiede la definizione del numero delle possibili immatricolazioni ai corsi di laurea in Logopedia, Tecnica della riabilitazione psichiatrica e Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro;

VISTA la richiesta di ampliamento dei posti presentata dall'Università degli studi di Messina per il corso di laurea in Radiologia medica per immagini e radioterapia;

VISTA la nota dell'Università degli studi di Genova con cui si richiede la definizione del numero delle possibili immatricolazioni al corso di laurea in Tecniche Audioprotesiche;

CONSIDERATO che la programmazione dei posti definita con il richiamato decreto 1 luglio 2008 per i  corsi di laurea in Infermieristica, in Tecniche Audioprotesiche e in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro è insufficiente a colmare le esigenze del fabbisogno delle professioni sanitarie così come rilevate per l'anno accademico 2008-2009 dal Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali ai sensi dell'art.6 ter del D.L.gs. n.502/1992 e successive modifiche; 

RITENUTO, pertanto, di poter accogliere le richieste predette in quanto la complessiva offerta formativa per le citate figure professionali può correlarsi maggiormente all'esigenza del fabbisogno del servizio sanitario a livello nazionale;

CONSIDERATO, anche che l'accoglimento della richieste rappresentate per i corsi di laurea in Logopedia, in Radiologia medica per immagini e radioterapia e in Tecniche della riabilitazione psichiatrica consente di soddisfare le esigenze specifiche delle  Regioni interessate;

VISTO il D.M. 1 luglio 2008 con cui è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica delle professioni sanitarie, nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;

VISTE le richieste delle Università degli studi di Cagliari, di Genova e di Sassari di programmare gli accessi rispettivamente per i corsi di laurea specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Scienze delle Professioni sanitarie della prevenzione e di Scienze delle Professioni sanitarie della riabilitazione;

CONSIDERATO che la formazione di tali tipologie professionali  è direttamente legata alle richieste di funzioni  dirigenziali nella relativa area professionale di ciascun territorio, e che ai fini della determinazione della programmazione, viene fatto riferimento alle esigenze delle singole Regioni e Province Autonome;

RITENUTO, pertanto, di poter accogliere le richieste in quanto la rilevazione del fabbisogno  di laureati specialisti delle professioni sanitarie per l'anno accademico 2008- 2009 mette in luce, per i corsi di laurea specialistica su citati, un'esigenza delle rispettive Regioni che può essere soddisfatta accogliendo la richiesta delle Università interessate;

VISTO il D.M. 1 luglio 2008 con cui è stato definito il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in Medicina e Chirurgia, nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;

VISTE le richieste di ampliamento del numero dei posti definiti con il richiamato D.M. presentate dalle Università degli studi di Genova, Milano, Cattolica "Sacro Cuore" di Milano, Roma "La Sapienza" I e II Facoltà, Roma "Tor Vergata", Siena  e  Torino, alla luce della predetta rilevazione del fabbisogno nazionale, relativo alla professione di medico chirurgo per l'anno accademico 2008- 2009;
 
RITENUTO, peraltro, di confermare il criterio di fissare l'incremento richiesto nel limite del dieci per cento, alla base del cotato D.M. 1 luglio 2008;

RITENUTO conseguentemente di procedere alla ridefinizione del numero dei posti per le immatricolazioni ai predetti corsi di laurea e di laurea specialistica/magistrale per l'anno accademico 2007-2008, già definito con DD.MM. in data  1 luglio 2008;

D E C R E  T A:

Art.1

1.L'articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 1 luglio 2008, con cui è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189 e per gli studenti non comunitari residenti all'estero è modificato per quanto attiene ai seguenti corsi di laurea in:

Infermieristica, afferente alla classe SNT/1: da 15.076 a 15.271;
Logopedia, afferente alla classe SNT/2: da 530 a 540;
Tecniche della Riabilitazione psichiatrica, afferente alla classe SNT/2: da n. 397 a 412
Tecniche Audioprotesiche, afferente alla classe SNT/3: da n. 322 a 332 .

Tecnica di Radiologia medica, per immagini e radioterapia, afferente alla classe SNT/3: da 1.596 a 1.621
Tecniche della prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro, afferente  alla classe SNT/4: da 936 a 951

2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto ministeriale, relativamente al numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'art.26 della legge 30 luglio 2002, n.189, sono apportate le modifiche di seguito elencate:

corso di laurea in Infermieristica, afferente alla classe SNT/1:

Università  degli studi di Genova: da 350 a 410
Università  degli studi di Messina: da 520 a 615
Università  degli studi di Roma "Tor Vergata" : da 900  a 940

Logopedia, afferente ala classe SNT/2:

Università degli studi di Cagliari: 10 posti

Tecnica della riabilitazione psichiatrica, afferente alla classe SNT/2

Università degli studi di Cagliari:  15 posti

corso di laurea in Tecniche Audioprotesiche, afferente alla classe SNT/3:

Università  degli studi di Genova : 10 posti 

Tecniche di Radiologia medica, per immagini e radioterapia, afferente alla classe SNT/3

Università  degli studi di Messina: da 10 a 35 

corso di laurea in Tecniche della prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro, afferente  alla classe SNT/4:

Università degli studi di Cagliari: 15 posti

Art.2

1.L'articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 1 luglio 2008, con cui è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica delle professioni sanitarie per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189 e per gli studenti non comunitari residenti all'estero, è modificato per quanto attiene ai seguenti corsi di laurea in:

Scienze delle Professioni sanitarie infermieristiche e ostetriche, afferente alla classe SNT-SPEC/1: da 943 a 973 .

Scienze delle Professioni sanitarie della riabilitazione, afferente alla classe SNT-SPEC/2: da 354 a 368.

Scienze delle Professioni sanitarie della prevenzione, afferente alla classe SNT-SPEC/4: da 158 a 168.

2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto, relativamente al numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'art.26 della legge 30 luglio 2002, n.189, è apportata la modifica seguente:

Scienze delle Professioni sanitarie infermieristiche e ostetriche, afferente alla classe SNT-SPEC/1 :

Università degli studi di Cagliari: 30 posti

Scienze delle Professioni sanitarie della riabilitazione, afferente alla classe SNT-SPEC/2

Università degli studi di Sassari: 14 posti

 Scienze delle Professioni sanitarie della prevenzione, afferente alla classe SNT-SPEC/4
 
Università degli studi di Genova: 10 posti

Art.3

1.L'articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 1 luglio 2008 con cui è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica a ciclo unico in Medicina e Chirurgia per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189 e per gli studenti non comunitari residenti all'estero, è modificato nel senso che il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in Medicina Chirurgia è rideterminato da 7.945 in 8.122.

2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto, relativamente al numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'art.26 della legge 30 luglio 2002, n.189, è apportata la modifica seguente:

Università degli studi di Genova: da 200 a  220

Università degli studi di Milano: da 300 a  330

Università Cattolica "Sacro Cuore" di Milano: da 220 a  233

Università degli studi di Roma "La Sapienza" I Facoltà: da 490 a  539

Università degli studi di Roma "La Sapienza" II Facoltà: da 150 a  156

Università degli studi di Siena: da 145 a  151

Università degli studi di Roma "Tor Vergata": da 165 a  182

Università degli studi di Torino: da 365 a 401


 Il presente decreto è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Roma, 28 luglio 2008

  f.to Il Ministro
 Mariastella Gelmini