Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 9 settembre 2008, protocollo n.249

attuazione art. 1-ter del decreto legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito dalla legge 31 marzo 2005, n. 43 - Programmazione triennale delle Università 2007-2009 (D.M. 3 luglio 2007, n. 362) – Differimento dei termini


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Direzione Generale per l'Università – Ufficio V
Protocollo: n.249
Roma, 9 settembre 2008

Ai Rettori delle Università
LORO SEDI

Ai Direttori Amministrativi delle Università
LORO SEDI

Alla
CRUI
p.zza Rondanini, 48
00186 Roma

Alla Direzione per lo studente e il diritto allo studio
SEDE

All'Ufficio di Statistica
SEDE

Al CINECA
via Magnanelli 6/3
40033 Casalecchio di Reno  (BO)

e p.c.  

Al CUN
SEDE

Al CNSU
SEDE

Al CNVSU
SEDE

Al CODAU
c/o Università degli studi di Ferrara
c/o Università degli studi di Ferrara

Oggetto: attuazione art. 1-ter del decreto legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito dalla legge 31 marzo 2005, n. 43 - Programmazione triennale delle Università 2007-2009 (D.M. 3 luglio 2007, n. 362) – Differimento dei termini

Come è noto, con la ministeriale n. 203 del 23 giugno c.a. il termine per la verifica dei dati da utilizzare per il calcolo degli Indicatori era stato differito  al giorno 8 settembre.
 L'interlocuzione delle Università con l'Ufficio di Statistica del Ministero, così come previsto dalla ministeriale n. 181 del 26 maggio c.a., ha evidenziato la complessità delle operazioni di verifica e rettifica dei dati in questione e che vi sono Università che hanno provveduto con sollecitudine all'avvio delle verifiche richieste, mentre, per altre, si sono rilevati ritardi al riguardo.
 Pur richiamando l'attenzione sul comportamento di queste ultime, si ravvisa, comunque, l'opportunità di consentire a tutte le Università di portare a termine l'operazione in questione. Pertanto, su proposta dell'Ufficio di Statistica, il termine della verifica e della rettifica dei dati in atto viene differito al 22 settembre p.v., in modo da consentire allo stesso Ufficio di procedere ai necessari controlli sulla coerenza e la congruità dei dati.

*** ***

 Resta, comunque, fermo il termine del 30 ottobre per l'adozione dei programmi e per la conseguente indicazione da parte delle Università delle ponderazioni da attribuire ai risultati conseguiti, secondo quanto rappresentato nella predetta ministeriale n. 203/2008.

IL DIRETTORE GENERALE
(dott. Antonello Masia)
f.to Masia