Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 2 febbraio 2009, protocollo n.666

D.M. 137/2007 – Attività di tirocinio


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Direzione generale per l'alta formazione artistica, musicale e coreutica Ufficio 2°
Protocollo: n.666
Roma, 2 febbraio 2009

Ai Direttori
dei Conservatori di Musica 
degli Istituti Musicali Pareggiati

LORO SEDI

Oggetto: D.M. 137/2007 – Attività di tirocinio

Come è noto l'art.6, comma 3, del D.M. 137/2007 prevede che all'interno dei corsi biennali abilitanti per la classe di concorso A031/32 e A077 vengano organizzate le relative attività di tirocinio.
Ciò posto, in considerazione della disomogenea distribuzione di alcune classi di concorso sul territorio nazionale e delle conseguenti problematiche connesse all'organizzazione delle suddette attività, appare opportuno, al fine di garantire le legittime aspettative degli studenti iscritti, che il tirocinio possa essere svolto anche all'interno delle Istituzioni Afam nel caso di motivata e inderogabile necessità.
In ogni caso, le attività formative svolte dagli studenti coinvolti nel tirocinio, devono rivolgersi a studenti di una fascia d'età che rappresenti la popolazione scolastica di riferimento della classe di concorso A077.
Pertanto, ciascuna Istituzione, attraverso i propri organi competenti, provvederà ad elaborare appositi regolamenti interni.
Si richiama comunque l'attenzione delle SS.LL. sulla necessità di utilizzare, nell'organizzazione delle predette attività di tirocinio, docenti in servizio nelle scuole del territorio.

Il Direttore Generale
- F.to Giorgio Bruno Civello -