Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 27 novembre 2009 n. 836

Proroga della procedura valutativa del Prin 2008

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per l'Università, l'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica e per la Ricerca Scientifica e Tecnologica. Direzione Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca Ufficio V – Settore PRIN

VISTO il Decreto Legge n. 85 del 16 maggio 2008 convertito, con modificazioni, in Legge n.121 del 14 luglio 2008, istitutivo, tra l’altro, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;

VISTO il D.M. n. 1407/Ric del 4 dicembre 2008 registrato alla Corte dei Conti il 28 gennaio 2009, reg. n. 1, fgl. n. 43, che ha dettato disposizioni in merito alla procedura per il cofinanziamento dei progetti di ricerca di interesse nazionale per l’es. fin. 2008;

VISTO che l’art. 2, comma 1 del citato D.M. n. 1407/Ric/2008 prevede che per la selezione delle proposte il Ministero si avvalga di una Commissione di Garanzia con responsabilità della valutazione dei progetti e funzione di garanzia nei confronti della Comunità scientifica e del Ministero nominata dal Ministro;

VISTI i DD.MM. n. 270/Ric del 27 marzo 2009 e n. 299/Ric del 3 aprile 2009, istitutivi della Commissione di Garanzia per il PRIN 2008;

VISTO in particolare l’art. 10, comma 1 del predetto D.M. n. 140/Ric/2008 che stabilisce che le procedure valutative siano completate entro 180 giorni a partire dall’insediamento della Commissione di Garanzia;

VISTO che la Commissione di Garanzia si è insediata il 5 maggio 2009;

PRESO ATTO che le procedure valutative devono pertanto concludersi entro il 1 novembre 2009;

VISTA la nota del 30 settembre 2009 con cui la Commissione ha richiesto una proroga di 90 giorni per la conclusione del procedimento di valutazione in considerazione del fatto che, a causa della contemporaneità delle ferie estive, la procedura da parte dei valutatori dei progetti PRIN è stata fortemente rallentata;

RITENUTO che il termine per la conclusione del procedimento (aderendo parzialmente alla richiesta della Commissione) possa essere prorogato di 45 giorni, con scadenza 16 dicembre 2009, anche al fine di consentire l’emanazione del nuovo bando PRIN entro l’anno in corso;


D E C R E T A

Art. 1 – La scadenza per le procedure valutative relativa al Bando PRIN 2008, art. 10 comma 1, è prorogata al 16 dicembre 2009.

Art. 2 – Resta ferma ogni altra disposizione del citato D.M. n. 1407/Ric/2008.

Roma, 27 novembre 2009
IL MINISTRO