Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Interministeriale 16 settembre 2009

Versamento al bilancio dello Stato delle somme di cui all'art. 69, D.L. 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca d'intesa con il Ministero dell'Economia e delle Finanze

VISTO l'art. 69 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito, con modificazione, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133, il quale prevede al comma 1:
-  con effetto dal 1° gennaio 2009, per le categorie di personale di cui all'articolo 3 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, la maturazione dell'aumento biennale o della classe di stipendio, nei limiti del 2,5 per cento, prevista dai rispettivi ordinamenti è differita, una tantum, per un periodo di dodici mesi, alla scadenza del quale è attribuito il corrispondente valore economico maturato;
-  che il periodo di dodici mesi di differimento è utile anche ai fini della maturazione delle ulteriori successive classi di stipendio o degli ulteriori aumenti biennali;
CONSIDERATO che in relazione ai risparmi lordi relativi al sistema universitario, di cui al comma 5, della predetta disposizione valutati in 13,5 milioni di euro per l'anno 2009, in 27 milioni di euro per l'anno 2010 e in 13,5 milioni di euro per l'anno 2011, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, tenuto conto dell'articolazione del sistema universitario e della distribuzione del personale interessato, definisce, d'intesa con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, le modalità di versamento, da parte delle singole università, delle relative risorse con imputazione al capo X, capitolo 2368 dello stato di previsione delle entrate del Bilancio dello Stato, assicurando le necessarie attività di monitoraggio;
VISTO l'art. 5 della legge 24.12.1993, n. 537, modificato dall'art. 51 comma 5  L. 449/97;
VISTO gli stanziamenti relativi al cap. 1694 "Fondo per il Finanziamento ordinario delle università e dei consorzi interuniversitari relativo alle spese di funzionamento..." dello stato di previsione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca per il triennio 2009-2011;
SENTITA  la  Conferenza Permanente dei Rettori ;
CONSIDERATA l'opportunità di adottare procedure di semplificazione degli adempimenti previsti ;
RITENUTO  di dover assicurare il versamento per gli esercizi finanziari 2009, 2010 e 2011 degli importi  indicati all'art. 69, comma 5 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito, con modificazione, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133;


DECRETA

 

Articolo 1

1 - Per i fini di cui alle premesse, per gli esercizi finanziari 2009, 2010 e 2011, al  versamento al capo X, capitolo 2368 dello stato di previsione delle entrate del Bilancio dello Stato dei risparmi lordi relativi al sistema universitario, valutati in 13,5 milioni di euro per l'anno 2009, in 27 milioni di euro per l'anno 2010 e in 13,5 milioni di euro per l'anno 2011, si provvederà a valere sul Fondo di Finanziamento ordinario cap. 1694 dello stato di previsione della spesa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per i rispettivi esercizi, mediante recupero sulle assegnazioni alle singole Università .
2 - A tal fine, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca quantifica d'intesa con le singole Università entro il 30 luglio di ciascun anno, la misura dei recuperi da effettuare e provvede al relativo versamento al capo X, capitolo 2368 dello stato di previsione delle entrate del Bilancio dello Stato entro il mese di settembre di ciascun anno.


Il presente decreto sarà trasmesso alla Corte dei Conti per la registrazione.

Registrato alla Corte dei Conti il 22 ottobre 2009, Reg. 6, Foglio 140
Roma, 16 settembre 2009
Il Ministro dell'Istruzione
dell'Università e della Ricerca
(f.to Mariastella Gelmini)


Il Ministro dell'Economia
e delle Finanze
(f.to Giulio Tremonti)