Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 28 febbraio 2010

Aggiornamento importi minimi borse di studio anno accademico 2010/11

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTA la legge 14 luglio 2008, n.121 “Conversione in legge del decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, recanti disposizioni urgenti per l’adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell’art.1, commi 376 e 377 della legge 24 dicembre 2007 n. 244” ed in particolare l’art.1, comma 5;
VISTA la legge 2 dicembre 1991, n. 390, recante norme sul diritto agli studi universitari;
VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 aprile 2001, “Disposizioni per l'uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari a norma dell'art.4 della legge 2 dicembre 1991” e, in particolare  l’art.9, comma 8; 
VISTO il decreto ministeriale 24 febbraio 2009 con il quale sono stati aggiornati, per l’anno accademico 2009/2010, gli importi minimi delle borse di studio;
CONSIDERATO che non è stata  ancora definita la normativa di riferimento in coerenza con la modifica recata dal Titolo V della parte seconda della Costituzione;
RITENUTO pertanto, nelle more dell’emanazione della citata normativa, di aggiornare gli importi minimi delle suddette borse di studio in relazione alle intervenute variazioni del costo della vita, di cui all’Indice dei prezzi al consumo per  le famiglie di operai ed impiegati per l’anno 2010;
VISTA  la  nota trasmessa  dall’ Istituto Nazionale di Statistica in data 25 gennaio 2010;


DECRETA:

Art. 1

1. Per l’anno accademico 2010/2011 gli importi minimi delle borse di studio, stabiliti per l’anno accademico 2009/2010 secondo la tipologia degli studenti in € 4.668,54, in € 2.573,68 e  in    € 1.759,67, sono aggiornati per effetto della variazione dell’Indice generale ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, corrispondente per l’anno 2010 al + 0,7  per cento  e,  pertanto, sono così definiti:
 
a) studenti fuori sede           €   4.701,22
b) studenti pendolari           €   2.591,70
c) studenti in sede           €   1.771,99

Roma, 28 febbraio 2010

IL MINISTRO
f.to Mariastella Gelmini