Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 22 febbraio 2010, protocollo n.737

Elezioni delle commissioni giudicatrici per le procedure di valutazione comparativa per posti professore di I° e II° fascia e di ricercatore universitario – Indizione sessione straordinaria 2010 ai sensi del DPR 117/2000.


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITA', AFAM, E PER LA RICERCA Direzione Generale per l'Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario Ufficio I - 00144 Roma – Piazza J.F. Kennedy 20
Protocollo: n.737
Roma, 22 febbraio 2010

Ai Rettori delle Università
Ai Direttori degli Istituti di
Istruzione Universitaria
Al Presidente dell' INAF
Ai Direttori Amministrativi

e p.c.
Al Presidente della CRUI
Al Presidente del CUN

LORO SEDI

Al CINECA
Via Magnanelli, 6/3
40033 Casalecchio di Reno (BO)

Oggetto: Elezioni delle commissioni giudicatrici per le procedure di valutazione comparativa per posti professore di I° e II° fascia e di ricercatore universitario – Indizione sessione straordinaria 2010 ai sensi del DPR 117/2000.

Con riferimento all'oggetto si comunica alle SS.LL. che e' stata indetta una sessione straordinaria 2010 per le procedure di valutazione comparativa per le quali non si sono ancora formate le commissioni giudicatrici e che necessitano di elezioni suppletive da svolgersi ai sensi del DPR 117/2000.  A tale sessione afferiranno, inoltre, le procedure bandite precedentemente alla I° sessione 2008  in ottemperanza a provvedimenti giurisdizionali e  quelle per le quali non si sono mai svolte le votazioni.

Premesso quanto sopra, si indicano di seguito gli adempimenti cui sono tenuti codesti Atenei in relazione a tale sessione straordinaria.

Le votazioni per la formazione delle commissioni giudicatrici relative alle riferite procedure si terranno da lunedì 12 aprile 2010  fino a mercoledì 14 aprile 2010.

Il sistema informatico di voto sarà operante con il seguente orario: dal lunedì al mercoledi' dalle ore 08.30 alle ore 17.30.  Il giorno 14 aprile il sistema di voto sara' operante dalle 8,30 alle 14, dopodiche' avra' inizio lo scrutinio.

Entro il 3 marzo 2010 dovranno essere certificate le valutazioni comparative che andranno a votazione.

I certificati elettorali saranno forniti telefonicamente dal CINECA il giorno delle votazioni ai singoli elettori in presenza del presidente del seggio, il quale attesterà l'identità degli stessi.       

Per  consentire il regolare svolgimento delle procedure, le SS.LL. dovranno comunicare esclusivamente al CINECA il nominativo del membro designato entro e non oltre martedì 9 marzo 2010.

L'elettorato provvisorio sarà reso pubblico lunedì 15 marzo 2010, così da consentire la presentazione di eventuali opposizioni, che dovranno pervenire contemporaneamente via fax al MIUR  (fax nr. 06-97726098) e al CINECA (fax nr. 051-2130215) entro e non oltre sabato 27 marzo 2010.  L'elettorato definitivo sarà reso pubblico martedì 6 aprile 2010.

Ai fini della determinazione dell'elettorato attivo e passivo si richiama l'attenzione sulla necessità di una tempestiva adozione dei provvedimenti relativi ai professori e ai ricercatori, che dovranno essere disposti con decreti rettorali adottati e trasmessi al CINECA entro e non oltre l'8 marzo 2010.                                    .

Potranno essere designati e godranno dell'elettorato passivo tutti i professori e i ricercatori confermati, ivi compresi i docenti nominati membri delle commissioni giudicatrici per le procedure concorsuali afferenti alla I° sessione 2008 ai sensi della legge 1/2009, di conversione del d.l. 108/08, fatti salvi i casi di incompatibilità previsti da norme speciali.

Si rammenta che le eventuali opposizioni da parte delle università avverso l'elettorato provvisorio dovranno essere proposte con nota a firma del Rettore o del Direttore Amministrativo, specificando per ciascun nominativo la difformità riscontrata ed allegando copia del provvedimento formale con cui è stata disposta la nomina o la variazione dello stato giuridico dell'interessato, sul quale è basata l'opposizione, con l'avvertenza che, in mancanza dei suddetti elementi, la stessa non potrà essere presa in considerazione.  I relativi decreti dovranno essere disposti entro il termine ultimo per la presentazione delle opposizioni e dovranno avere effetti giuridici non successivi a tale data.

Tutte le comunicazioni relative alle predette opposizioni dovranno essere inviate con la documentazione allegata contemporaneamente alla Scrivente Direzione Generale (fax nr.06-97726098) e al CINECA (fax nr. 051-2130215). 

 

IL DIRETTORE GENERALE
dott. Marco TOMASI