Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Comunicato 30 novembre 2011

Centri di eccellenza israeliani


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca


DIREZIONE GENERALE PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA RICERCA


Una recente iniziativa pubblica israeliana a favore del settore Ricerca & Sviluppo, vale a dire la decisione di creare, nei prossimi anni, fino a 30 Centri d'Eccellenza nella Ricerca, è stata avviata (presentata al Consiglio dei Ministri il 14 Marzo 2010) dal Ministro dell'Istruzione Gideon Sa'ar, che presiede anche il Comitato per l'Istruzione Superiore (CHE), coadiuvato dal Prof Manuel Trajtenberg, responsabile del Comitato Pianificazione e Bilancio dello stesso CHE. L'iniziativa prevede un bilancio complessivo di 1.35 Miliardi di Nuovi Shekel, circa 270 Milioni di Euro, suddivisi tra CHE, istituti di ricerca e partner strategici, e mira soprattutto a creare condizioni favorevoli per il rientro e l'attività' in Israele di scienziati di punta emigrati all'estero. 

Dopo la selezione, avvenuta l'estate scorsa, dei primi 4 Centri d'Eccellenza nella Ricerca Scientifica Israeliani (I-CORE), è stata avviata la procedura per la selezione di circa 10 ulteriori Centri, con un bando per la presentazione di proposte, entro il 1 Dicembre 2011,  in 18 campi d'indagine, concordati con la comunità' scientifica.
I vincitori della prima fase riceveranno un finanziamento intorno ai 10 Milioni di Euro: 
- Le Basi Molecolari delle Malattie Umane - il consorzio vincitore, guidato dal Prof Howard Cedar, include 19 scienziati della Hebrew University, Tel Aviv University, Bar Ilan University, Sheba Medical Center e Hadassah Medical Center, oltre a scienziati che tornano in Israele dal Broad Institute in Massachusetts, Harvard Medical School, e Children's Hospital di Boston. 
- Scienze Cognitive - il consorzio vincitore, guidato dal Prof Yadin Dudai, focalizzato sugli aspetti complessi della memoria, include 24 scienziati del Weizmann Institute, Tel Aviv University, Bar Ilan University, Emek Izrael Academic College e Tel Aviv Sourasky Medical Center, oltre a scienziati che tornano in Israele da UCLA, Harvard Medical School, Massachusetts General Hospital e Stanford.

- Informatica e Algoritmi Avanzati - il consorzio vincitore, guidato dal Prof Yishay Mansour, include 24 scienziati della Tel Aviv University, Weizmann Institute e Hebrew University, oltre a scienziati che tornano in Israele da Microsoft Research Laboratories nel New England, Columbia, Yale, Berkeley e MIT. 

- Fonti Alternative d'Energia - il consorzio vincitore, guidato dal Prof Gideon Grader, include 27 scienziati del Technion, Weizmann Institute e Ben Gurion University del Negev, oltre a scienziati che tornano in Israele da Harvard, University of Michigan e Berkeley

Per la seconda fase, i 18 temi di ricerca su cui si chiede di proporre l'attività' dei nuovi Centri sono stati scelti tramite una consultazione cui hanno partecipato 1200 scienziati di tutto il paese e da fuori.
Per i giovani di tutto il mondo interessati ad un periodo di ricerca in Israele, i nuovi Centri d'Eccellenza, che mettono in rete molti dei gruppi di punta nei più diversi campi, possono rappresentare altrettanti punti di riferimento cui rivolgersi.

Roma, 30 novembre 2011