Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 6 febbraio 2013, protocollo n.1294

Cessazione e trattenimento in servizio del personale delle Istituzioni di Alta formazione artistica e musicale – anno accademico 2013-2014. Presentazione telematica delle domande di pensione da parte del personale dipendente interessato. Circolare Inps n. 131 del 19.11.2012 - Gestione ex Inpdap


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIREZIONE GENERALE PER L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA
Ufficio III

Protocollo: n.1294
Roma, 6 febbraio 2013

Ai Direttori e ai Presidenti delle Accademie di  Belle Arti, dei Conservatori di Musica, delle Accademie Nazionali di Danza e di Arte Drammatica, degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche
LORO SEDI

e  p. c.         Agli Istituti Musicali Pareggiati
LORO SEDI
Alle Organizzazioni Sindacali:
Flc Cgil, Cisl  Università,Confsal Snals,
Uil Rua,Unione Artisti Unams
LORO SEDI

Oggetto: Cessazione e trattenimento in servizio del personale delle Istituzioni di Alta formazione artistica e musicale – anno accademico 2013-2014. Presentazione telematica delle domande di pensione da parte del personale dipendente interessato. Circolare Inps n. 131 del 19.11.2012 - Gestione ex Inpdap

Ad integrazione della precedente nota prot. n. 652 del 21 gennaio 2013 relativa all'oggetto, si comunica che per l'invio all'Inps-Gestione ex Inpdap delle domande di pensione, gli interessati devono avvalersi esclusivamente della modalità telematica, come previsto dalla circolare n. 131 del 19.11.2012 del predetto Istituto previdenziale che, ad ogni buon fine, si allega alla presente.
In particolare, la circolare individua tre modalità di invio:

  • 1) presentazione della domanda on line accedendo al sito dell'istituto previdenziale (www.inpdap.gov.it oppure www.inps.it), previa registrazione;
  • 2) presentazione della domanda tramite il Contact Center Integrato (numero verde 803164);
  • 3) presentazione telematica della domanda attraverso l'assistenza gratuita dei Patronati.

Tali modalità sono le uniche ritenute valide ai fini dell'accesso alla prestazione pensionistica; conseguentemente, le domande presentate in forma diversa da quella telematica, ad esempio in forma cartacea, non saranno procedibili fino a quando i richiedenti non provvederanno a trasmetterle con le modalità sopra indicate.
In considerazione delle difficoltà che gli interessati potrebbero incontrare nell'espletamento della nuova procedura on line, le SS.LL. sono invitate a fornire la più fattiva collaborazione degli uffici amministrativi delle istituzioni a cui sono preposte in relazione alle modalità di avviamento della nuova procedura.
Si segnala l'urgenza del tempestivo adempimento di quanto sopra esposto, atteso che per accedere all'inoltro delle domande on line è necessario richiedere uno specifico codice PIN all'Inps-Gestione ex Inpdap e tale procedura potrebbe richiedere alcuni giorni per perfezionarsi.
Le SS.LL. sono invitate a dare la massima diffusione alla presente nota tra tutto il personale dipendente e, in particolare, a darne immediata notizia a coloro che hanno già presentato la domanda di cessazione dal servizio.
Si ribadisce che le domande di pensione eventualmente già inviate in modalità cartacea all'Inps-Gestione ex Inpdap dovranno essere nuovamente inviate in via telematica da parte degli interessati.

IL   DIRETTORE  GENERALE
Dott. Giorgio Bruno CIVELLO
F.to Civello