Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 25 settembre 2013 n. 1742

Cap 7312 : interventi di edilizia ed acquisizione di attrezzature didattiche e strumentali

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per l'università, l'alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca
Direzione Generale per l'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica

IL DIRETTORE GENERALE

VISTA la legge 21 dicembre 1999, n.508 concernente la riforma delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica;

VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 e successive modificazioni ed integrazioni;

VISTA la legge 30 dicembre 2004, n.311, concernente disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato ed in particolare il comma n.131 che autorizza, a decorrere  dall'anno 2005, la spesa di 10.000.000 di euro per la "realizzazione di interventi di edilizia e per l'acquisizione di attrezzature didattiche e strumentali di particolare rilevanza" a favore delle istituzioni di cui alla legge n.508/99;

VISTO
il D.P.R. n.17 del 20 gennaio 2009, concernente il Regolamento di riorganizzazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca;

VISTA la legge 24 dicembre 2012, n.228, concernente "disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2013);

VISTA la legge 24 dicembre 2012, n.229,  di approvazione del Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2013 e bilancio pluriennale per il triennio 2013-2015;

VISTO il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze  n.111878 del 31 dicembre 2012,  di ripartizione in capitoli delle unità di voto parlamentare relative al bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2013 e per il triennio 2013-2015 ed in particolare la tabella n.7;

VISTO
il decreto ministeriale 2 gennaio 2013, n.1 con il quale sono state assegnate le risorse finanziarie per l'anno 2013 al Capo Dipartimento per l'Università, l'alta formazione artistica, musicale e coreutica e la ricerca;

VISTO il decreto 21 febbraio 2013, n.331 del Capo Dipartimento per l'università, l'alta formazione artistica, musicale e coreutica e la ricerca, con il quale sono state assegnate le risorse finanziarie, relative all'a.f. 2013, al Direttore Generale  per l'alta formazione artistica, musicale e coreutica;

VISTO il decreto 28 agosto 2013, n.1580 del  Capo Dipartimento per l'università, l'alta formazione artistica, musicale e coreutica e la ricerca, con il quale è stata confermata la delega per l'esercizio dei poteri di spesa, in termini di competenza, residui e cassa, di cui al decreto n. 331 del  21.2.2013 sopracitato;

VISTO il D.M. 3 aprile 2013, n. 265, registrato alla corte dei Conti il 24 maggio 2013 (reg.7 - fg.148) con il quale sono stati individuati, per l'anno finanziario 2013, i criteri di ripartizione  dello stanziamento previsto sul capitolo di bilancio 7312;

VISTO in particolare l'art.2 del predetto decreto 3 aprile 2013, n. 265,  il quale, nello stabilire i rapporti percentuali di ripartizione della predetta dotazione finanziaria, riserva, al punto "a", il 60% dello stanziamento in parola,  per l'acquisizione, l'ampliamento, la ristrutturazione,  la messa a norma e manutenzione straordinaria degli immobili, al punto "b", il 10% dello stanziamento in parola,  per l'acquisto di attrezzature didattiche  e strumentali di particolare rilievo e valore finalizzate alla qualificazione della formazione e allo  sviluppo delle attività di  ricerca e di produzione ed al punto "c", il 30% dello stanziamento  per improvvise, urgenti necessità o per rettificare sottostime eventualmente verificatesi;

CONSIDERATE le iniziative di programma già avviate tra diverse Istituzioni ed Enti Territoriali, concernenti le esigenze edilizie riguardanti l'acquisizione e la ristrutturazione di diverse sedi delle Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica;

ATTESO che la limitatezza dello stanziamento sul  predetto capitolo di bilancio per l'anno finanziario 2013, a fronte degli alti costi  di intervento previsti,  permette di fronteggiare  esclusivamente le  accertate  improrogabili   esigenze di spesa;

VISTE le istanze pervenute dalle Istituzioni di alta formazione artistica e musicale e coreutica relative alle richieste di finanziamento  concernenti le finalizzazioni sopra indicate;

CONSIDERATA la necessità e l'urgenza  di procedere all'assegnazione di risorse finanziarie, in base alle immediate necessità delle Istituzioni;

TENUTO CONTO dei criteri generali di ripartizione stabiliti nel sopra indicato D.M. 3 aprile 2013, n.265;


D E C R E T A

Art.1


Per le finalità indicate in premessa, sono assegnati finanziamenti  per la somma complessiva di  €  552.000,0 (cinquecentocinquantaduemila/0)   sul capitolo 7312 dello stato di previsione della spesa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per l'anno finanziario 2013, a favore delle sottoindicate Istituzioni, per l'importo a fianco di ciascuna indicato.



In riferimento all'art. 2 - lett. C  -  D.M. 3 aprile 2013, n.265 :

Istituzione

contributi assegnati

 

Conservatorio di Musica "Santa Cecilia"  di Roma

€ 80.000

Accademia di Belle Arti di Palermo

€ 90.000

Accademia di Belle Arti di Catanzaro

€ 100.000

Accademia Nazionale di Danza

€ 12.000

Conservatorio di Musica "Luigi Canepa" di Sassari

€ 80.000

Accademia di Belle Arti di Frosinone

€ 40.000

Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Roma

€ 40.000

Conservatorio di Musica "Bruno Maderna"  di Cesena

€ 40.000

Conservatorio di Musica "Giuseppe Tartini"  di Trieste

€ 70.000


La spesa complessiva di  € 552.000,0 (cinquecentocinquantaduemila/0)  grava  sul cap.  7312  del bilancio di previsione  della spesa di questo Ministero per l'anno 2013.
Il presente decreto sarà inviato all'Ufficio Centrale del Bilancio per i controlli di competenza.

Roma, 25 settembre 2013

Il Direttore Generale
- F.to Giorgio Bruno Civello -