Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 18 aprile 2014 n. 1472

PON R&C: Bando Ricerca industriale - graduatoria

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per l'Università, l'Alta Formazione artistica, musicale e coreutica e per la Ricerca

Direzione Generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca

 

VISTO il Decreto-Legge 16 maggio 2008, n. 85 recante: "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell'articolo 1, commi 376 e 377, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244", pubblicato nella G.U. n. 114 del 16 maggio 2008, convertito con modificazioni nella legge 14 luglio 2008, n. 121 pubblicata nella G.U. n. 164 del 15 luglio 2008;

VISTI i Regolamenti comunitari vigenti per la programmazione 2007-2013;

VISTO  il Regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008 che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato comune in applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato (regolamento generale di esenzione per categoria);

VISTO  il Quadro Strategico Nazionale per la politica regionale di sviluppo 2007-2013 ("QSN"), approvato con Delibera CIPE 174 del 22 dicembre 2006 e Decisione Commissione Europea n. 3329 del 13 luglio 2007;

VISTI i Programmi Operativi Regionali (POR) FESR e FSE 2007-2013 delle quattro Regioni della Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) previsti dal QSN e adottati con Decisioni della Commissione Europea;

VISTO  il Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 per le Regioni della Convergenza ("PON R&C"), previsto dal QSN e adottato con Decisione CE (2007) 6882 della Commissione Europea del 21 dicembre 2007 (CCI: 2007IT161PO006), cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e dal Fondo di Rotazione (FDR) per l'attuazione delle Politiche Comunitarie, ex art. 5 della L. 16 aprile 1987 n. 183 e ss.mm.ii.;

VISTO  il D. Lgs. del 27 luglio 1999, n. 297, "Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della ricerca scientifica e tecnologica, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori" e ss.mm.ii. (il "D. Lgs. 297/1999");

VISTO   il D.M. dell'8 agosto 2000, n. 593, "Modalità procedurali per la concessione delle agevolazioni previste dal D. Lgs. 297/1999" e ss.mm.ii., tra cui in specie il D.M. del 6 dicembre 2005, n. 3245/Ric. ed il D.M. del 2 gennaio 2008, prot. GAB./4 Adeguamento delle disposizioni del DM 593/2000 alla Disciplina Comunitaria sugli Aiuti di Stato alla Ricerca, Sviluppo ed Innovazione di cui alla Comunicazione 2006/C 323/01 (il "D.M. 593/2000");

VISTO il Decreto Direttoriale del 18 gennaio 2010 n. 01/Ric., recante l'"Invito alla presentazione di progetti di ricerca industriale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 - Regioni Convergenza Asse I - Sostegno ai mutamenti strutturali Obiettivo Operativo: Aree scientifico-tecnologiche generatrici di processi di trasformazione del sistema produttivo e creatrici di nuovi settori Azione: Interventi di sostegno della ricerca industriale" (l'"Invito");

VISTO  il Decreto Direttoriale del 31 maggio 2011, n. 293/Ric. (il "D.D. 293/Ric."), con il quale è stata approvata la graduatoria delle domande ammesse ed idonee al finanziamento, nei limiti delle disponibilità finanziarie, nonché l'elenco di quelle ammesse alla fase istruttoria finale e risultate non idonee, così come formata e proposta dal Comitato FAR;

VISTA  la nota della Corte dei Conti - Ufficio di Controllo di Legittimità sugli Atti dei Ministeri - prot.17847-27/07/2011-SCCLA-Y31PREV-I, secondo cui i provvedimenti di approvazione oggetto del presente atto non sono da annoverare in alcuna delle categorie di cui all'art.3, comma 1, della Legge n. 20/1994 e ss.mm.ii.;

VISTA  la graduatoria delle domande ammesse ed idonee al finanziamento, nei limiti delle disponibilità finanziarie, nonché l'elenco di quelle ammesse alla fase istruttoria finale e risultate non idonee, di cui al D.D. 293/Ric., come risultante dai decreti di aggiornamento del 14 ottobre 2011, n. 634/Ric., del 28 ottobre 2011, n. 879/Ric., del 10 novembre 2011, n. 932/Ric., del 29 novembre 2011, n.1062/Ric., del 18 maggio 2012, n. 231/Ric., del 15 ottobre 2012, n. 678/Ric., rettificato dal D.D. del 12 novembre 2012, n. 755/Ric. e del 7 agosto 2013 n. 1535;

VISTI i decreti di rettifica emanati a seguito delle rimodulazioni presentate dai soggetti beneficiari e approvate dagli esperti tecnico-scientifici e dagli istituti convenzionati che hanno in parte modificato i costi ammessi e le agevolazioni concesse di cui alla graduatoria aggiornata con il D.D. del 7 agosto 2013 n. 1535;

VISTO   il Decreto Ministeriale n. 115 del 19 febbraio 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 27 maggio 2013, recante le "Modalità di utilizzo e gestione del Fondo per gli investimenti nella ricerca scientifica e tecnologica (FIRST). Disposizioni procedurali per la concessione delle agevolazioni a valere sulle relative risorse finanziarie, a norma degli articoli 60, 61, 62 e 63 del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134";

VISTO  il Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 recante "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

RITENUTO  di procedere all'aggiornamento della graduatoria delle domande ammesse al finanziamento con D.D. 293/Ric. relativamente ai costi ammessi e alle agevolazioni concesse a valere sui fondi FESR e FdR del PON R&C e sul fondo FAR per gli anni 2009-2010-2011;

DECRETA

Articolo 1

  • 1. In base ai decreti di rettifica emanati a seguito degli esiti istruttori resi dagli esperti tecnico-scientifici e dagli istituti convenzionati, si aggiorna la graduatoria delle domande ammesse al finanziamento con D.D. 293/Ric. relativamente ai costi ammessi e alle agevolazioni concesse.

 

Articolo 2

  • 1. Le risorse necessarie per gli interventi di cui all'art. 1 del presente decreto sono determinate complessivamente fino alla concorrenza di Euro 1.146.513.722,85 nella forma di contributo nella spesa, di cui Euro 1.001.513.722, 85 a valere sui fondi FESR e FdR del PON R&C, e fino alla capienza e nei limiti di Euro 145.000.000,00 a valere sulle disponibilità del FAR per gli anni 2009-2010-2011.

 

Articolo 3

  • 1. Il presente decreto sarà trasmesso agli Organi competenti per le necessarie attività di controllo.
  • 2. Il presente decreto sarà pubblicato nelle rituali forme di legge ed, in ogni caso, sul sito internet del MIUR e del PON R&C.
Roma, 18 aprile 2014

IL DIRETTORE GENERALE
(Dott. Emanuele Fidora)