Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Nota 16 aprile 2014, protocollo n.10475

Indicazioni operative sulle procedure di accreditamento dei dottorati. A.A. 2014-2015


Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per l'Università, l'AFAM e per la Ricerca

DIREZIONE  GENERALE  PER  L'UNIVERSITA', LO STUDENTE E IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

Protocollo: n.10475
Roma, 16 aprile 2014

Ai Rettori
Istituzioni Universitarie

Ai Presidenti Enti di Ricerca vigilati dal MIUR e degli altri enti valutati nell'ambito della VQR 2004-2010

Al Presidente dell'ANVUR

LORO SEDI

pc:

Presidente della CRUI
Presidenti dei Nuclei di Valutazione

Oggetto: Indicazioni operative sulle procedure di accreditamento dei dottorati. A.A. 2014-2015

Si fa seguito alla nota del Ministro n. 446 del 24 marzo c.a., relativa alle linee guida per l'accreditamento dei corsi di dottorato. Al fine di dare attuazione a quanto indicato da tali linee guida si forniscono le seguenti indicazioni operative, le quali sono altresì  finalizzate ad ottimizzare, nel rispetto di quanto indicato dal DM 8 febbraio 2013, n. 45, i tempi per la valutazione delle proposte e consentire la conclusione delle procedure di ammissione ai corsi di dottorato per l'a.a. 2014/2015 in tempi compatibili con quelli previsti dall'art. 8, c. 1, dello stesso DM n. 45/2013.

Le documentate proposte di accreditamento dei corsi da parte delle Università ed eventualmente da parte delle Qualificate Istituzioni di Alta formazione e Ricerca (QuI.AFR) sono presentate esclusivamente attraverso apposita procedura telematica disponibile  nella banca dati del dottorato all'indirizzo http://dottorati.miur.it . Gli Atenei accedono alla procedura informatica attraverso le credenziali attualmente in uso; le QuI.AFR interessate devono provvedere a richiedere le proprie credenziali previa nota a firma del Legale Rappresentante dell'Ente, con l'indicazione dei corsi di dottorato dei quali si intende chiedere l'accreditamento a decorrere dall'a.a. 2014/2015, da inviare al seguente indirizzo PEC: studiuniversitari@postacert.istruzione.it .

Nello stesso sito internet verranno inoltre pubblicate, da parte del Ministero, le risposte ai principali e più frequenti quesiti posti dagli Atenei in ordine alla attuazione delle procedure di accreditamento.

L'inserimento delle documentate proposte nella banca dati del dottorato dovrà essere ultimato entro giovedì 22 maggio 2014. La chiusura della relativa procedura telematica viene considerata quale formale trasmissione delle proposte contestualmente al MIUR e all'ANVUR.

Entro i successivi 20 giorni, ai sensi dell'art. 3, c. 5, del DM n. 45/2013, il Ministero provvede a controllare la regolarità dei dati inseriti chiedendo le eventuali necessarie integrazioni agli Atenei e alle Qui.AFR e informando l'ANVUR anche al fine della eventuale sospensione dei tempi per la valutazione delle proposte.

Fatto salvo quanto sopra, l'ANVUR procede alla valutazione delle proposte, ai sensi dell'art. 3, c. 5, dello stesso DM n. 45/2013, entro 60 giorni dalla loro ricezione (termine ultimo martedì 22 luglio 2014).

In caso di parere positivo da parte dell'ANVUR e in conformità con lo stesso, con decreto del Ministro si provvede all'accreditamento per ciascun Ateneo (ovvero QuI.AFR) dei relativi corsi. In caso di parere negativo dell'ANVUR, il Ministero sospende l'adozione del provvedimento di diniego per i corsi interessati, nelle more della eventuale motivata istanza di riesame ai sensi dell'art. 4, c. 2 del D.p.r. 27 maggio 2010, n. 76, da parte dell'Istituzione interessata che dovrà essere presentata direttamente all'ANVUR, e per conoscenza al Ministero, utilizzando la medesima banca dati del dottorato, nei termini stabiliti dai regolamenti dell'ANVUR. Decorsi i termini per l'eventuale istanza di riesame, ovvero in caso di definitivo parere negativo da parte dell'ANVUR, con decreto del Ministro si dispone il diniego dell'accreditamento.

La pubblicazione nella banca dati del dottorato da parte del Ministero dei DDMM di concessione e diniego dell'accreditamento e dei pareri espressi dall'ANVUR costituisce formale trasmissione degli stessi alle Università (ovvero alle QuI.AFR).

In relazione a quanto sopra, la conclusione delle procedure di ammissione ai corsi di dottorato (ordinariamente 30 settembre di ciascun anno) per l'a.a. 2014/2015 potrà avvenire entro il termine del 31 ottobre 2014.

IL DIRETTORE GENERALE
Daniele Livon