Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 2 luglio 2014 n. 2234

Graduatoria profili selezionati per Controlli I livello - Direttiva Direttoriale 1790 del 3 ottobre 2013

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per l'università, l'alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca
Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca

IL DIRETTORE GENERALE

 

VISTA la Legge n. 241/1990 e ss.mm.ii.;
VISTO il D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii. e, in particolare, l'art 35. comma 1, lett. a) che prevede che il reclutamento del personale nelle Amministrazioni Pubbliche avviene con contratto di lavoro tramite procedure selettive, conformi ai principi del comma 3, volte all'accertamento della professionalità richiesta, che garantiscano in misura adeguata l'accesso dall'esterno;
VISTO il D.P.R. 487/1994 e ss.mm.ii. e, in particolare, l'art. 5, commi 4 e 5, che individua i titoli di preferenza per il reclutamento dei candidati a parità di merito e a parità di titoli;
VISTO il D.P.R. del 14 gennaio 2009, n. 16, "Regolamento recante la riorganizzazione degli Uffici di diretta collaborazione presso il MIUR" e il D.P.R. del 20 gennaio 2009, n. 17, "Regolamento recante disposizioni di riorganizzazione del MIUR";
VISTO il D.M. 27 luglio 2009 e ss.mm.ii. e, in particolare, l'All. 3 - Punto 3) che stabilisce che l'Autorità di Gestione (AdG) dei Programmi Operativi Comunitari 2000-2006 e 2007-2013 è l'Ufficio VII della scrivente Direzione;
VISTO il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii. e il Regolamento di esecuzione e attuazione D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207;
VISTO il Quadro Strategico Nazionale (QSN) per la politica regionale di sviluppo 2007-2013 approvato con Delibera CIPE n. 174 del 22 dicembre 2006 e con successiva Decisione della Commissione Europea n. 3329 del 13 luglio 2007;
VISTI i Regolamenti comunitari vigenti per la programmazione 2007-2013;
VISTO il Programma Operativo Nazionale "Ricerca e Competitività " 2007-2013 (PON "R&C") Regioni Convergenza adottato con Decisione CE (2007) 6882 del 21 dicembre 2007, cofinanziato dal FESR e dal FdR la cui riprogrammazione è stata approvata con Decisione CE (2012) 7629 del 31 ottobre 2012;
CONSIDERATO che il PON "R&C" individua quale AdG il dirigente pro-tempore dell'Ufficio VII Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca;
VISTO che con Decreto Ministeriale, registrato in data 12 marzo 2010, il Dott. Fabrizio COBIS è stato nominato Dirigente dell'Ufficio VII della Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca;
VISTO il Piano di Azione e Coesione (PAC), avviato con Delibera CIPE n. 1/2011, al quale l'AdG ha aderito, destinandogli una parte della quota di cofinanziamento nazionale pari a Euro 767.000.000,00;
CONSIDERATO che il dirigente pro-tempore dell'Ufficio VII della scrivente Direzione è titolare, in qualità di AdG, anche del PAC "Ricerca";
CONSIDERATO che al MIUR, in qualità di Organismo Intermedio OI per il POR Campania FESR 2007-2013 come da Accordo di Programma del 22 luglio 2013, sono delegate attività di descrizione/revisione del Sistema di Gestione e Controllo, di informazione sulle attività di campionamento e eventuali procedimenti di natura tecnico-giuridica, di controllo di I e II livello e di verifica di conformità degli interventi riferiti a progetti di ricerca finanziati dallo stesso POR;
VISTA la Direttiva Direttoriale prot. 1790 del 3 ottobre 2013 e la relativa tabella, con la quale è stata avviata la procedura di selezione per il conferimento di incarichi di collaborazione per lo svolgimento dei controlli di I livello da espletarsi sul PON "R&C" e sul PAC "Ricerca" messa in sicurezza mediante ricerca interna al MIUR e, in caso di infruttuosità della stessa, mediante estrazione profili professionali dalle banche dati pubbliche DPS e DFP;
CONSIDERATO che nella medesima Direttiva sono descritti l'oggetto, le finalità e l'ambito di applicazione della procedura, nonché le modalità di reperimento delle professionalità necessarie e i compensi da riconoscersi e che, come indicato all'art. 4, comma 4 il Responsabile Unico del Procedimento RUP per la selezione è il Dott. Fabrizio COBIS;
VISTO il Decreto Direttoriale Prot. 419/Ric. del 10 febbraio 2014 di nomina della Commissione di valutazione (la "Commissione") come modificato dal Decreto Direttoriale di rettifica prot. 612 del 26 febbraio 2014;
CONSIDERATO che, terminata la fase di ricerca interna al MIUR, non essendo stati individuati profili professionali in possesso dei req           uisiti richiesti si è proceduto con la selezione di profili esterni mediante richiesta di estrazione dalle suddette banche dati pubbliche e che gli esiti di tale selezione sono espressamente riportati nei verbali della Commissione (Cfr. Verbale n. 2 del 10 marzo 2014);
VISTI gli elenchi dei curricula/profili professionali estratti dalle banche dati DPS e DFP ricevuti dal MIUR a partire dal 3 febbraio 2014 e inoltrati alla Commissione perché procedesse alla selezione degli stessi e conseguente definizione di un elenco di professionisti da invitare a colloquio;
VISTO l'elenco dei profili selezionati dalla Commissione inoltrato al RUP, terminata la selezione dei curricula, con nota prot. 8786 del 16 aprile 2014 perché procedesse alla convocazione degli stessi per l'espletamento del colloquio di selezione;
VISTO l'esito dei colloqui effettuati da parte della predetta Commissione agli esperti convocati dal RUP su indicazione della Commissione stessa;
VISTA la nota prot. 11773 del 23 maggio 2014 con cui la Commissione ha trasmesso al RUP tutti gli atti valutativi prodotti recanti gli esiti della selezione effettuata e l'elenco delle 111 risorse professionali selezionate articolate nelle fasce professionali di Senior I fascia, Senior II fascia e Junior, suddivise per giudizio conseguito al termine dei colloqui ("giudizio Ottimo"/"giudizio Buono"/"giudizio Sufficiente") ed elencate in ordine alfabetico;
CONSIDERATO che, come da Direttiva, il numero di risorse professionali da contrattualizzare è stimato in un numero minimo di 30 unità se presenti in tale numero risorse con profilo professionale in linea con le competenze richieste;
CONSIDERATO altresì che, nella stessa Direttiva, l'Amministrazione si era riservata la facoltà di conferire un numero di incarichi inferiore a quello indicato nell'art. 1 qualora non individuate risorse valide nel numero minimo richiesto;
CONSIDERATO inoltre che, nell'ambito delle predette 111 risorse selezionate, 29 profili hanno conseguito il giudizio "Ottimo" per ogni fascia professionale, ovvero 9 Senior I fascia, 9 Senior II fascia e 11 Junior, mentre i restanti hanno conseguito il giudizio "Buono" e "Sufficiente" esclusivamente per le categorie di Junior e Senior II fascia, poiché per la categoria Senior I fascia la Commissione non ha individuato alcun profilo con giudizio "Buono" o "Sufficiente";
RITENUTO alla luce di quanto disposto con Direttiva per quanto a necessità minima di profili da individuare e visto il giudizio conseguito, di volere procedere prioritariamente alla proposta di conferimento dell'incarico alle 29 risorse con giudizio "Ottimo" (di cui 9 Senior I fascia, 9 Senior II fascia e 11 Junior);
CONSIDERATO altresì che, ove necessario anche e non solo nell'ipotesi di rinuncia o mancato interesse da parte dei suddetti 29 profili, l'Amministrazione attingerà all'elenco delle risorse che hanno ottenuto il giudizio "Buono" ovvero "Sufficiente", fino a completa copertura dei profili da acquisire;
VISTA la successiva nota prot. MIUR 12876 del 9 giugno 2014 con cui il RUP, ex art. 5 comma 1 della richiamata Direttiva, verificata la correttezza della procedura, ha trasmesso gli atti prodotti dalla Commissione alla scrivente Direzione ed evidenziato l'opportunità di richiedere alla Commissione stessa un atto ricognitivo complessivo degli esiti della selezione che, a fronte dei 286 profili invitati a colloquio, evidenziasse (a) i 111 profili selezionati, (b) i profili ritenuti non sufficienti e (c) i profili non intervenuti ai colloqui seppur invitati;
VISTA la nota prot. MIUR n. 13530 del 17 giugno 2014 con cui lo Scrivente ha richiesto alla Commissione la predisposizione del suddetto atto ricognitivo anche ai fini dell'eventuale scorrimento alle risorse con giudizio "Buono" o "Sufficiente";
VISTA la successiva nota prot. n. 13604 del 17 giugno 2014 con cui la Commissione nel trasmettere l'elenco ricognitivo complessivo richiesto ha precisato che: "in assenza di specifiche disposizioni contenute nella richiamata Direttiva, lo scorrimento della graduatoria dovrà avvenire con le modalità previste dalla normativa vigente in materia di concorsi pubblici (art. 35 comma 1, lett. e) del D.Lgs numero 165 del 2001 e s.m.i. e D.P.R. n. 487 del 9/07/1994 e s.m.i.)";
RITENUTO necessario procedere all'approvazione, con apposito Decreto, degli atti di valutazione prodotti e, segnatamente, dell'elenco ricognitivo complessivo delle predette 286 risorse e degli esiti della selezione dei profili interni all'Amministrazione rilasciato dalla Commissione e al successivo conferimento degli incarichi ai 29 professionisti qualificatisi con giudizio "Ottimo" per la successiva sottoscrizione dei relativi contratti di collaborazione, ove interessati;
RITENUTO altresì necessario, per ragioni funzionali e organizzative, delegare il Dott. Fabrizio COBIS, Dirigente dell'Ufficio VII, all'espletamento di tutte le attività propedeutiche alla firma stessa per conto del MIUR dei predetti contratti;

DECRETA

Articolo 1

  • 1. Sono approvati gli atti valutativi compiuti dalla Commissione di Valutazione di cui alla Direttiva Direttoriale Prot. 1790 del 3 Ottobre 2013 e, in particolare, gli esiti della selezione effettuata sui profili interni all'Amministrazione nonché l'elenco ricognitivo complessivo delle 286 risorse selezionate per i colloqui ed articolato nelle fasce professionali di Senior I fascia, Senior II fascia e Junior (All. 1), al fine dei successivi conferimenti di incarico per lo svolgimento dei controlli di I livello sul PON "R&C" 2007-2013, sul PAC "Ricerca" messa in sicurezza e sul POR Campania FESR 2007-2013 per gli interventi per i quali il MIUR è Organismo Intermedio OI sul Programma.

Articolo 2

  • 1. Nell'ambito del suddetto elenco, l'Amministrazione procederà prioritariamente alla proposta di conferimento dell'incarico ai 29 profili che hanno conseguito il giudizio "Ottimo" per ogni categoria di selezione, ovvero agli 11 Junior "giudizio Ottimo", ai 9 Senior I fascia "giudizio Ottimo" e ai 9 Senior II fascia "giudizio Ottimo" attingendo successivamente, ove necessario e nell'ipotesi di rinuncia o mancato interesse all'assunzione dell'incarico da parte dei 29 qualificatisi con giudizio "Ottimo", all'elenco delle risorse che hanno ottenuto il giudizio "Buono" ovvero "Sufficiente", fino a completa copertura dei profili da acquisire.
  • 2. L'eventuale e successivo scorrimento della graduatoria, nell'ipotesi di mancata acquisizione del numero minimo di risorse professionali ipotizzato e ritenuto necessario dall'Amministrazione, dovrà avvenire con le modalità previste dall'art. 5, commi 4 e 5 del D.P.R. 487/1994.

DELEGA

  • 1. Il Dott. Fabrizio COBIS allo svolgimento di tutte le attività propedeutiche alla firma nonché alla firma stessa, per conto del MIUR, dei contratti di collaborazione con i professionisti selezionati al termine della procedura interessati all'assunzione dell'incarico proposto.
  • 2. Il Dott. Fabrizio COBIS allo svolgimento di tutte le attività necessarie alla verifica, per i profili che hanno ottenuto un giudizio "Buono" e "Sufficiente" e nel rispetto di quanto imposto dalla normativa vigente e in particolare dall'art. 5, commi 4 e 5 del D.P.R. 487/1994, della sussistenza di criteri di preferenza a parità di titolo e merito, ai fini dell'eventuale scorrimento della graduatoria.

 

L'Amministrazione, in adempimento a quanto disposto dalla richiamata Direttiva all'art. 4 comma 3, darà ampia pubblicizzazione sul sito del PON "R&C" dell'esito della selezione, dei nominativi selezionati e dell'ordine di preferenza e graduatoria rilasciato.
Per i professionisti che, a seguito dell'esito della selezione, hanno conseguito un giudizio insufficiente si provvederà ad effettuare specifica singola formale comunicazione con la quale si intenderanno assolti tutti gli obblighi di comunicazione e adeguata pubblicizzazione in capo alla scrivente Amministrazione.

Roma, 2 luglio 2014

IL DIRETTORE GENERALE
Dott. Emanuele FIDORA