Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 11 novembre 2014 n. 3656

Rettifica delle agevolazioni concesse per il progetto DM62573- APQ Regione Liguria – DLTM

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per la Formazione Superiore e per la Ricerca

IL CAPO DIPARTIMENTO

 

VISTO il Decreto-Legge 16 maggio 2008, n. 85 recante: "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell'articolo 1, commi 376 e 377, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244", pubblicato nella G.U. n. 114 del 16 maggio 2008, convertito con modificazioni nella legge 14 luglio 2008, n. 121 pubblicata nella G.U. n. 164 del 15 luglio 2008;

VISTO il Decreto Legislativo del 27 luglio 1999, n. 297: "Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della ricerca scientifica e tecnologica, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori", e in particolare gli articoli 5 e 7 che prevedono l'istituzione di un Comitato, per gli adempimenti ivi previsti, e l'istituzione del Fondo Agevolazioni alla Ricerca (F.A.R.);

VISTO il Decreto Ministeriale 8 agosto 2000 n. 593, recante: "Modalità procedurali per la concessione delle agevolazioni previste dal Decreto Legislativo del 27 luglio 1999, n.297" e ss.mm.ii., tra cui in specie il D.M. del 6 dicembre 2005, n. 3245/Ric. ed il D.M. del 2 gennaio 2008, prot. GAB./4 Adeguamento delle disposizioni del DM 593/2000 alla Disciplina Comunitaria sugli Aiuti di Stato alla Ricerca, Sviluppo ed Innovazione di cui alla Comunicazione 2006/C 323/01;

VISTO l'articolo 13 del Decreto Ministeriale 8 agosto 2000 n. 593 che disciplina gli interventi relativi a specifiche iniziative di programmazione;

VISTO il Decreto Ministeriale n. 860/Ric. del 18 dicembre 2000 di nomina del Comitato, così come previsto dall'articolo 7 del predetto Decreto Legislativo n. 297, e successive modifiche ed integrazioni;

VISTO il Decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze n. 90402 del 10 ottobre 2003 d'intesa con il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca "Criteri e modalità di concessione delle agevolazioni previste dagli interventi a valere sul Fondo per le agevolazioni alla Ricerca (F.A.R.), registrato alla Corte dei Conti il 30 ottobre 2003 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 novembre 2003, n.274;

VISTO l'Accordo di Programma Quadro "Sviluppo Locale" stipulato tra il Ministero dell'Economia e delle Finanze, il Ministero delle Attività Produttive e la Regione Liguria in data 9 maggio 2006, integrato dall'Intesa Istituzionale di Programma del 18 dicembre 2008, sottoscritto dal MISE, MIUR e Regione Liguria, che prevede la realizzazione di un nuovo intervento denominato "Distretto ligure per le tecnologie marine" per risorse a carico del MIUR L.297/99 Art. 13 pari a 21 milioni di euro, e dal I Atto Integrativo sottoscritto in data 14 febbraio 2012 per ulteriori risorse a carico del MIUR L.297/99 Art. 13 pari a 35 milioni di euro, per complessive risorse a carico del MIUR L.297/99 Art. 13 pari a 56 milioni di euro;

VISTO il Decreto di ripartizione del F.A.R. relativo all'anno 2012, D.D. n. 435 del 13/03/2013, e il successivo decreto di modifica D.D. n. 2298 del 21/11/2013;

VISTE le disponibilità del F.A.R. per gli anni 2007-2012 con particolare riferimento alle risorse destinate a specifiche iniziative di programmazione;

VISTO il Decreto Direttoriale n. 1003/Ric. del 28/12/2012, registrato alla Corte dei Conti in data 23/04/2013, con il quale è stata ammessa a finanziamento la domanda DM62573;

VISTO il Decreto Direttoriale n. 1312 del 08/07/2013, registrato alla Corte dei Conti in data 24/09/2013, con il quale si è disposto il riconoscimento della maggiorazione spettante ai sensi dell'art. 2, comma 4 del DM 4/2008 in relazione al requisito di collaborazione effettiva con Università e tra Grande Impresa e PMI e, contestualmente si è proceduto alla rettifica delle agevolazioni disposte con Decreto Direttoriale n. 1003/Ric. del 28/12/2012;

VISTA la proposta di rimodulazione del 17/02/2014, con la quale il soggetto proponente DLTM, richiedeva, a parità di costo totale, una ridistribuzione dei costi comportante una riduzione dei costi per le attività di Ricerca Industriale a fronte di un incremento dei costi per le attività di Sviluppo Sperimentale, rispetto a quanto precedentemente concesso dal D.D. n. 1003/Ric. del 28/12/2012, così come rettificato dal D.D. n. 1312 del 08/07/2013;

ACQUISITI gli esiti istruttori con i quali l'Esperto Tecnico Scientifico con comunicazione e-mail del 17/07/2014, prot. MIUR del 17/07/214, n. 17272, confermava la permanenza della validità tecnico-scientifica del progetto alla luce della variazione proposta e sopra menzionata;

ACQUISITI gli esiti istruttori con i quali l'Istituto Convenzionato, con nota del 26/06/2014, prot. MIUR del 30/06/2014, n. 14879, confermava la permanenza della validità tecnico-scientifica del progetto alla luce della variazione proposta e sopra menzionata e, contestualmente, specificava che, visto che la nota 16, paragrafo 6 di cui alle "Note per la redazione della documentazione" del D.M. 593/2000, allo stato, non sarebbe applicabile ai soggetti consorziati dei soci del Distretto, sarebbe stato necessario, da parte del Consorzio Tecnomar, socio del DLTM, un apporto finanziario pari ad Euro 1.560.000;

CONSIDERATA la nota del 15/07/2014, prot. MIUR del 28/07/2014, n. 18297, con la quale il DLTM richiedeva all'Amministrazione indicazioni in merito alle modalità di rendicontazione dei costi sostenuti dalle Piccole e Medie Imprese consorziate nel Consorzio Tecnomar, fornendo, al contempo due possibili e alternative modalità di rendicontazione da parte delle predette PMI;

VISTA la nota MIUR del 05/09/2014, prot. n. 19400 con la quale l'Amministrazione, in riscontro alla sopra menzionata missiva, comunicava al Distretto che, a valle delle verifiche effettuate circa l'applicabilità delle modalità di rendicontazione proposte, autorizzava il DLTM all'applicazione della nota 16, par. 6 di cui alle "Note per la redazione della documentazione" del D.M. 593/2000, al Consorzio Tecnomar Liguria.

VISTA la nota MIUR del 25/09/2014, prot. n. 21038, con la quale l'Amministrazione, alla luce della sopra citata nota di autorizzazione richiedeva all'Istituto Convenzionato di effettuare un ulteriore supplemento istruttorio;

ACQUISITI gli esiti istruttori con i quali l'Istituto Convenzionato, con nota del 23/10/2014, prot. MIUR del 27/10/2014, n. 24320, confermava la permanenza della validità tecnico-scientifica del progetto;

RITENUTO necessario procedere alla rettifica delle agevolazioni disposte con Decreto Direttoriale n. 1003/Ric. del 28/12/2012, così come rettificato dal Decreto Direttoriale n. 1312 del 08/07/2013;

VISTO l'art. 11, comma 3, del Decreto Ministeriale n. 115 del 19 febbraio 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 27 maggio 2013, recante le "Modalita' di utilizzo e gestione del Fondo per gli investimenti nella ricerca scientifica e tecnologica (FIRST). Disposizioni procedurali per la concessione delle agevolazioni a valere sulle relative risorse finanziarie, a norma degli articoli 60, 61, 62 e 63 del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134";

VISTO il Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 recante "Riordino della disciplina riguardante gli

obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

VISTO il D.P.C.M. dell'11 febbraio 2014, n.98, "Regolamento di organizzazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca", entrato in vigore il 29 luglio 2014 e la conseguente decadenza degli incarichi di livello dirigenziale generale;

CONSIDERATE le disponibilità del F.A.R. per gli anni 2007-2012 con particolare riferimento alle risorse destinate a specifiche iniziative di programmazione;

 

DECRETA

Articolo unico

  • 1. Le disposizioni relative al progetto DM62573 contenute nella scheda allegata al Decreto Direttoriale n. 1003/Ric. del 28/12/2012, così come rettificate dal Decreto Direttoriale n. 1312 del 08/07/2013 sono sostituite dalla scheda allegata al presente decreto.
  • 2. La predetta scheda progetto, parte integrante del presente decreto, indica per il soggetto beneficiario partecipante alle attività progettuali i costi ammessi al finanziamento e la misura della corrispondente agevolazione;
  • 3. Le risorse necessarie per gli interventi di cui ai commi 1 e 2 sono determinate  complessivamente in Euro 3.513.990,00 nella forma di contributo nella spesa e credito agevolato, di cui Euro 1.250.410,00 come contributo nella spesa ed Euro 2.263.580,00 come credito agevolato, e graveranno sulle apposite disponibilità del F.A.R. relative agli anni 2007-2012, con particolare riferimento alle risorse destinate a specifiche iniziative di programmazione.
  • 4. Per tutto quanto non espressamente specificato nel presente decreto, si osservano le disposizioni contenute nel Decreto n. 1003/Ric. del 28/12/2012 di concessione delle agevolazioni e successivo Decreto Direttoriale di rettifica n. 1312 del 08/07/2013.
Roma, 11 novembre 2014

IL CAPO DIPARTIMENTO
(Prof. Marco Mancini)