Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 6 ottobre 2015 n. 2241

Rettifica trasferimenti Anno Accademico 2015/2016 - Docenti

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca

Direzione generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore

IL DIRETTORE GENERALE

 

VISTI i Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro relativi al personale del comparto delle Istituzioni di Alta Formazione e Specializzazione Artistica e Musicale sottoscritti  il 16 febbraio 2005 e il 4 agosto 2010;

VISTO il CCND per la mobilità  31 maggio 2002 con il quale sono stati indicati i  criteri e principi della mobilità territoriale del personale docente, tecnico e amministrativo delle Accademie e dei Conservatori e del personale tecnico e amministrativo degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche, in particolare l'articolo 8 comma 1;

VISTA l'Ordinanza Ministeriale 3 agosto 2015, n.527 con la quale sono state impartite disposizioni organizzatorie, intese a disciplinare le operazioni di mobilità del predetto personale delle Accademie, dei Conservatori di musica e del personale tecnico e  amministrativo degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche per l'anno accademico 2015-2016;

VISTO il D.D.G. 2 ottobre 2015, n.2207 con il quale sono stati disposti  i trasferimenti  per le discipline di cui all'allegato elenco ed in particolare per l'insegnamento di  "Musica da Camera", "Accompagnamento Pianistico" e "Tecniche Grafiche Speciali";

VERIFICATO a seguito della segnalazione del prof. Bertoldi Lorenzo, titolare di Musica da camera nel Conservatorio di Pescara, che per mero errore il medesimo è stato trasferito nel Conservatorio di musica di Adria anziché nel Conservatorio di musica di Novara dove risulta primo nella graduatoria dei richiedenti, sede assegnata invece al prof. Fornaciari Lorenzo che segue per minore punteggio l'interessato;

VISTA la richiesta della prof.ssa Arpago Elisabetta, titolare di Accompagnamento pianistico, di rinuncia al trasferimento ottenuto dal Conservatorio di musica di Cagliari al Conservatorio di musica di Monopoli;

VISTA la richiesta del prof. Di Vita Paolo, titolare di Tecniche Grafiche speciali, di rinuncia al trasferimento ottenuto dall'Accademia di belle arti di Milano all'Accademia di belle arti di L'Aquila;

ACCERTATO che le sedi di provenienza dei succitati docenti risultano ancora vacanti e che le motivazioni addotte possono essere accolte così come previsto dall'art.5 comma 2 dell'Ordinanza Ministeriale di cui in premessa;

RITENUTO di dover procedere alla rettifica del trasferimento del prof. Bertoldi e del prof. Fornaciari e di poter accogliere le rinunce al trasferimento chieste dai suindicati docent;i

VISTO che ai sensi dell'articolo 13 dell'Ordinanza ministeriale l'Amministrazione dispone, in sede di autotutela, le rettifiche ad eventuali errori relativi ai trasferimenti effettuati per l'anno accademico 2015/2016;

 

DISPONE

Per i motivi di cui in premessa il prof. Lorenzo Bertoldi, titolare di Musica da camera, è trasferito con punti 123 dal Conservatorio di musica di Pescara al Conservatorio di musica di Novara anziché al Conservatorio di musica di Adria e conseguentemente il prof. Lorenzo Fornaciari con punti 64 dal Conservatorio di musica di Reggio Calabria al Conservatorio di musica di Adria anziché al Conservatorio di musica di Novara.

E' revocato il trasferimento della prof.ssa Elisabetta Arpago, titolare di "accompagnamento pianistico" dal Conservatorio di musica di Cagliari al Conservatorio di musica di Monopoli.

E' revocato il trasferimento del prof. Paolo Di Vita, titolare di "Tecniche grafiche speciali" dall'Accademia di belle arti di Milano all'Accademia di belle arti di L'Aquila.

Il presente provvedimento modifica il D.D.G. 2 ottobre 2015 n.2207 limitatamente ai trasferimenti disposti per le discipline di "Musica da camera, "Accompagnamento pianistico" e  "Tecniche grafiche speciali" ed è reso noto mediante pubblicazione sul sito www.afam.miur.it nonché sul sito http://afam.miur.it.

Roma, 6 ottobre 2015

IL DIRETTORE GENERALE
Daniele Livon