Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 8 febbraio 2016 n. 50

Chiusura delle graduatorie dei corsi di laurea e di laurea magistrale ad accesso programmato nazionale di cui ai DD.MM. nn. 463/2015 e 464/2015

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 3 luglio 2015 (n. 463), recante "Modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale per l'anno accademico 2015/2016" e, in particolare, l'articolo 10, comma 8;

VISTO il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 3 luglio 2015 (n. 464), recante "Modalità e contenuti delle prove di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia in lingua inglese per l'anno accademico 2015/2016" e, in particolare, l'articolo 3, comma 5;

CONSIDERATO che, alla data del 18 dicembre 2015, sono stati assegnati gli ultimi candidati in posizione utile nella graduatoria relativa ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di Architetto;

RAVVISATA la necessità di intervenire per consentire la regolare frequenza delle attività didattiche del secondo semestre agli studenti non ancora immatricolati;

 

DECRETA

 

Articolo 1

  • 1. La graduatoria dei corsi di laurea di cui ai decreti citati in epigrafe si chiude alla data del 10 febbraio 2016.
  • 2. Tutti i candidati in posizione utile che alla data del 10 febbraio 2016 hanno confermato l'interesse all'immatricolazione nei termini di cui al punto 10 lettera d) dell'Allegato 2 del D.M. n. 463/2015 e al punto 7 lettera d) dell'Allegato 2 del D.M. n. 464/2015 diventano assegnati e sono tenuti a immatricolarsi entro il termine perentorio del 15 febbraio 2016 nella sede di assegnazione.

Articolo 2

  • 1. I candidati che alla data del 15 febbraio 2016 non risultano immatricolati ad alcuno dei corsi di laurea cui si riferiscono le graduatorie nazionali decadono e non conservano alcun diritto negli anni successivi.
  • 2. Gli eventuali posti che alla data del 15 febbraio 2016 dovessero risultare non coperti anche a seguito di rinunce successive all'immatricolazione non verranno riassegnati.
Roma, 8 febbraio 2016

IL MINISTRO
f.to Prof.ssa Stefania Giannini


Cerca negli Atti Ministeriali