Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Ministeriale 27 gennaio 2016 n. 32

Approvazione del Programma Esecutivo Annuale 2015 (PEA 2015) di ricerca e tecnologia in Antartide

Emblema Repubblica Italiana
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

VISTO il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico del 30 settembre 2010, e pubblicato sulla G.U. n. 27 del 3 febbraio 2011, recante la "Rideterminazione dei soggetti incaricati dell'attuazione, delle strutture operative, dei compiti e degli organismi consultivi e di coordinamento, delle procedure del Programma di ricerche in Antartide nonché delle modalità di attuazione e della disciplina dell'erogazione delle risorse finanziarie";

VISTO l'art. 1, comma 1 del citato D.I. 30 settembre 2010, che, tra i compiti affidati al Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, indica: quello di "approvare, previo parere della CSNA, i programmi esecutivi annuali (PEA) predisposti dal CNR";

VISTO il decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca del 29 ottobre 2014, n. 811, di approvazione del documento di programmazione strategica del PNRA per il triennio 2014-2016 predisposto dalla Commissione Scientifica Nazionale per l'Antartide;

VISTA la nota n.32818 dell' 11/5/2015 con la quale il CNR ha trasmesso il Programma Esecutivo Annuale 2015 predisposto con la collaborazione dell'ENEA e la successiva revisione dello stesso inviato in allegato a mail di posta certificata del 21 luglio 2015;

VISTO il parere espresso dalla CSNA in data 17 agosto 2015, ai sensi dell'art.2 del D.I. 30 settembre 2010, sulla base degli indirizzi e delle linee strategiche per il PEA 2015 forniti dalla stessa CSNA ;

VISTO l'art. 7, comma 1, del predetto D.I. 30 settembre 2010, che prevede che "La copertura delle spese previste a carico del PNRA è assicurata dal MIUR attraverso la assegnazione al CNR dello stanziamento dedicato, a valere sul fondo ordinario degli enti pubblici di ricerca.";

VISTO il Decreto Ministeriale del 10 agosto 2015, n.599 di riparto del fondo ordinario per gli Enti e le istituzioni pubbliche di ricerca per il  2015;

CONSIDERATO che il citato D.M. n. 599, alla tabella 3 relativa alle assegnazione a favore del CNR - "progettualità di carattere straordinario"-, assegna  l'importo di € 23.000.000,00 a copertura delle spese a carico del Programma Nazionale Ricerche in Antartide (PNRA) per il 2015;

RITENUTA la necessità di fornire specifiche indicazioni in ordine al trasferimento al CNR delle risorse predette, al fine di favorire la migliore realizzazione delle attività previste nel predetto PEA 2015;

DECRETA

Articolo 1

  • 1.     E' approvato il Programma Esecutivo Annuale 2015 (PEA 2015) di ricerca e tecnologia in Antartide il cui fabbisogno finanziario è pari ad euro 23.000.000,00 (ventitremilioni).
  • 2.      Il PEA 2015 e il relativo parere della Commissione Scientifica Nazionale per l'Antartide, allegati al presente decreto, costituiscono parte integrante dello stesso. Le raccomandazioni espresse dalla Commissione Scientifica Nazionale per l'Antartide, con il presente atto, si intendono integralmente recepite.

 

Articolo 2

  • 1. Al fine di favorire la migliore realizzazione delle attività previste nel PEA 2015, i competenti uffici sono autorizzati a trasferire, a favore del CNR, l' 80% delle risorse assegnate per il 2015 a titolo di anticipazione da destinarsi alle attività di ricerca ed alle Campagne antartiche.
  • 2.     Con successivo specifico provvedimento, la competente Direzione Generale  procederà a disciplinare le modalità di rendicontazione scientifica ed economico-finanziaria delle corrispondenti attività, al fine anche di procedere all'erogazione in favore del CNR della quota residua

 

Il presente decreto è sottoposto agli Organi di controllo ai sensi delle vigenti disposizioni.

Roma, 27 gennaio 2016

IL MINISTRO
(Prof.ssa Stefania Giannini)
f.to  Giannini