Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
 
 
Decreto Direttoriale 16 febbraio 2017 n. 353

PON R&I 2014-2020 “Dottorati Innovativi con caratterizzazione Industriale”

(in corso di registrazione presso i competenti organi di controllo)

Emblema Repubblica Italiana
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE RICERCA E INNOVAZIONE 2014-2020

IL DIRETTORE GENERALE

VISTA la Legge del 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni e integrazioni, che detta norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;

VISTO il Decreto Legge n. 85 del 16 maggio 2008 convertito, con modificazioni, in Legge n. 121 del 14 luglio 2008, istitutivo, tra l'altro, del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR);

VISTO il D. Lgs. del 14 marzo 2013, n. 33, recante "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

VISTA la Decisione di esecuzione della Commissione europea del 29 ottobre 2014, che approva l'Accordo di Partenariato con l'Italia;

VISTA la Decisione della CE C(2015)4972 del 14 luglio 2015, che adotta il "Programma Operativo Nazionale Ricerca e Innovazione" (PON R&I) per il periodo di programmazione 2014-2020 per il sostegno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e del Fondo Sociale Europeo a favore delle regioni in transizione (TR) e delle regioni in ritardo di sviluppo (LD), in particolare, il Piano di finanziamento contenente la dotazione finanziaria totale per fondo e il cofinanziamento nazionale in esso contenuto;

VISTO Regolamento delegato (UE) 2017/90 della Commissione, del 31 ottobre 2016, recante modifica del regolamento delegato (UE) 2015/2195 che integra il regolamento (UE) n. 1304/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo sociale europeo, per quanto riguarda la definizione di tabelle standard di costi unitari e di importi forfettari per il rimborso da parte della Commissione agli Stati membri delle spese sostenute;

VISTO il Decreto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca del 18 giugno 2008, art.1, che definisce l'importo annuo lordo della borsa di dottorato di ricerca;

VISTO il Decreto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dell'8 febbraio 2013, n. 45, in particolare gli artt. 9 e 12 che regolano le disposizioni vigenti in materia di borse di dottorato e dei contributi fiscali e previdenziali ad esso collegati;

VISTA la Circolare del Direttore Generale INPS del 29 gennaio 2016 da cui scaturisce il valore dell'aliquota INPS (pari al 31.72%);

VISTO il Decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale del 12 luglio 2007, contenente le disposizioni a tutela della maternità e della paternità che si applicano anche alle dottorande e ai dottorandi;

VISTO il Decreto Direttoriale prot. n. 1936 del 10 agosto 2015 di designazione dell'Autorità di Gestione e dell'Autorità di Certificazione del PON R&I;

VISTA la Delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica n. 10 del 28 gennaio 2015 contenente la definizione dei criteri di cofinanziamento pubblico nazionale dei programmi europei per il periodo di programmazione 2014-2020, e relativo monitoraggio, e la Programmazione degli interventi complementari di cui all'articolo 1, comma 242, della legge n. 147/2013 previsti nell'accordo di partenariato 2014-2020;

VISTO il Programma Nazionale della Ricerca (PNR) 2015-2020 approvato dal CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) con Delibera n. 2 dell'1 maggio 2016;

CONSIDERATO che l'Asse I Azione 1 del PON R&I ha disponibilità per finanziare Investimenti in Capitale Umano - Dottorati Innovativi con caratterizzazione industriale -  per un totale di 114 milioni di euro;

CONSIDERATO che le risorse, a valere sul PON R&I Azione I.1 "Dottorati innovativi con caratterizzazione industriale", finalizzate al sostegno dei percorsi di dottorato di ricerca, con riferimento all'Anno Accademico 2016/2017 - XXXII Ciclo, vengono utilizzate nei limiti finanziari previsti dal Programma per le due diverse aree: regioni in ritardo di sviluppo e regioni in transizione;

CONSIDERATO che la disponibilità finanziaria totale dell'Azione è ripartita tra le regioni in ritardo di sviluppo (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e le regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna), per il periodo di programmazione 2014-2020, nella misura di 100.498.966 euro e di 13.501.034 euro;

VISTO il Decreto Direttoriale prot. n. 1540 del 29 luglio 2016 contenente l'Avviso "Dottorati innovativi con caratterizzazione industriale" (Avviso) nell'ambito del PON R&I Azione I.1, in particolare l'art. 2 con il quale è stato impegnato l'importo di 20 milioni di euro;

VISTO il controllo preventivo di legittimità dell'Avviso di cui all'articolo 3 comma 1 della legge 14 gennaio 1994 n. 19, come modificata dal decreto legge del 23 ottobre 1996 n. 543, convertito dalla legge del 20 dicembre 1996 n. 639, della Corte dei Conti, prot. n. 3112 dell'1 agosto 2016;

VISTO l'esito positivo del controllo preventivo di regolarità contabile dell'Avviso di cui all'articolo 6, del decreto legislativo n. 123 del 30 giugno 2011 e dell'articolo 33, comma 4, del decreto legge n. 91 del 24 giugno 2014, convertito con modificazioni dalla legge n. 116 dell'11 agosto 2014, del Ministero dell'Economia e delle Finanze, prot. n. 301 dell'1 agosto 2016;

VISTO l'avvenuto accredito del prefinanziamento iniziale e annuale del 2015 e del 2016 nella contabilità speciale n. 5944, denominata MIUR-RIC-FONDI-UE-FDR-L-183-87 dedicata alla gestione delle operazioni relative al PON FSE-FESR Ricerca e Innovazione 2014-2020 nella quale confluisce il Fondo di rotazione per l'attuazione delle politiche comunitarie ex art. 5 della legge 183/87;

VISTO il Decreto Direttoriale di approvazione delle graduatorie prot.  n. 153 del 25 gennaio 2017;

RITENUTA la necessità di definire e impegnare, sulla base dei dati contenuti nei progetti approvati, i contributi a carico del MIUR per ognuna delle borse di dottorato ammesse al finanziamento;

RITENUTA altresì la necessità di adottare il relativo Disciplinare di attuazione (che allegato al presente decreto ne costituisce parte integrante), concernente la gestione, la rendicontazione, gli obblighi e la modalità di erogazione dei contributi in favore degli Atenei le cui borse di dottorato aggiuntive sono state approvate e finanziate a valere sul PON FSE-FESR Ricerca e Innovazione 2014-2020 Azione I.1;

DECRETA

 

Articolo 1

  • 1. Sono approvati, ai sensi dell'art. 7 comma 13 del Decreto Direttoriale prot. n. 1540 del 29 luglio 2016, i finanziamenti delle borse di dottorato di cui alle tabelle allegate al presente decreto, a valere sui fondi del Programma Operativo Nazionale FSE-FESR Ricerca e Innovazione 2014-2020, Azione I.1: rispettivamente n. 123 borse di dottorato attribuite agli Atenei ubicati nelle regioni in ritardo di sviluppo (allegato A, per un valore complessivo di 9.426.115,32 euro) e n. 43 borse di dottorato attribuite agli Atenei ubicati nelle regioni in transizione (allegato B, per un valore complessivo di 3.296.248,92 euro), tutte aggiuntive rispetto a quelle già finanziate dalle Università, con altre modalità, per l'Anno Accademico 2016/2017 - Ciclo XXXII.

 

Articolo 2

  • 1. È pertanto approvato, sulla base dei valori dei progetti approvati, l'impegno di 12.722.364,24 euro a valere sul Programma Operativo Nazionale FSE-FESR Ricerca e Innovazione 2014-2020, Azione I.1 per il finanziamento di n. 166 borse di dottorato aggiuntive per il Ciclo XXXII.

 

Articolo 3

  • 1. È approvato, e costituisce parte integrante del presente decreto, l'allegato Disciplinare di attuazione per i fini di cui l'Avviso prot. n. 1540 del 29 luglio 2016 (allegato C).
  • 2. Il Disciplinare regola la gestione, gli obblighi, la rendicontazione delle attività, i controlli e le modalità di erogazione dei contributi in favore degli Atenei ammessi al finanziamento delle borse di dottorato aggiuntive a valere sul PON FSE-FESR Ricerca e Innovazione 2014 - 2020, Azione I.1 "Dottorati Innovativi con caratterizzazione industriale", previste dall'Avviso.
  • 3. L'erogazione dei contributi, secondo le modalità stabilite nel Disciplinare, è comunque subordinata all'inserimento, da parte dei singoli Atenei,  sul sito CINECA dedicato all'avviso, del Codice Unico Progetto (CUP) acquisito dagli stessi Atenei.

 

Il presente decreto è inviato ai competenti organi di controllo e pubblicato sul sito internet MIUR, sul sito dedicato al PONRI 2014-2020 e nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Roma, 16 febbraio 2017

IL DIRETTORE GENERALE
(Dott. Vincenzo DI FELICE)


Cerca negli Atti Ministeriali